Come aumentare seguaci Instagram

Come aumentare i seguaci su Instagram: 15 metodi infallibili

Chi utilizza Instagram ha insito il desiderio, più o meno dichiarato, di incrementare il numero di follower. Le motivazioni potrebbero essere diverse, alcune frivole, come provare il gusto della popolarità, altre orientate all’ottenimento di un riconoscimento economico. Bisogna sapere comunque che le persone popolari su Instagram godono di un trattamento speciale.

Per arrivare a un numero di seguaci a 5 o 6 cifre bisogna impegnarsi molto, avere una certa vivacità e soprattutto costanza.

Non è un’impresa semplice, ma con le giuste direttive si può fare. Proprio per questo, ho deciso di creare questa guida per aiutare i più volenterosi. Una serie di regole, consigli e suggerimenti per chi in Instagram non vuole solo fare mera presenza ma guadagnare.

Prima di iniziare, una premessa: il mondo dei professionisti di Instagram è molto vasto e da solo merita approfondimenti particolari che riguardano il mondo delle affiliazioni e delle sponsorship, ma facciamo un passo alla volta.

Con questa semplice guida conoscerai i 15 modi per aumentare i tuoi seguaci su Instagram.

15 metodi per aumentare i seguaci su Instagram

Una serie di attività da svolgere con l’obiettivo di incrementare i follower su Instagram. Un compito improbo, ma che in qualche modo va fatto per svelare come poter conquistare grandi risultati tramite il social. La nostra è una guida che, a primo impatto, potrebbe risultare scontata, ma una guida che si rispetti deve includere un percorso che va in crescendo.

I suggerimenti della prima sezione sono ciò che suggerisce il buon senso e appartengono alla filosofia di questo social network che ormai domina quasi incontrastato.

Man mano che procedi, il livello di difficoltà andrà ad aumentare visto che dovrai misurarti con funzioni, tool, app e altri strumenti che ti aiuteranno a svolgere un sacco di lavoro, sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo. In breve tempo vedrai che raggiungerai un numero di follower notevole, ma ricorda, il vero obiettivo è avere molti seguaci contenti e felici di vedere i tuoi contenuti. Non perdere di vista dunque questo fine ultimo, per non rischiare di buttare via tempo e denaro.

Procedi quindi dal suggerimento più intuitivo fino a quello più professionale, per raggiungere così dei risultati importanti.

#1 Foto creative e con filtri originali

Instagram è un Social Media che comunica essenzialmente tramite le immagini, quindi una piattaforma che (sulla falsariga di Pinterest) punta fortemente sul concetto di Visual Marketing. Bisogna però fare attenzione, perché non basta postare delle belle foto per ottenere buoni risultati; per far sì che diventino il tuo biglietto da visita, queste foto dovranno avere un tocco particolare. Per questo motivo dovrai cercare di utilizzare i filtri in maniera che essi stessi rappresentino sia il tuo stile sia l’emozione che vuoi suscitare attraverso il messaggio nella foto.

Sappi che i colori comunicano di per sé. Se per esempio vuoi trasmettere una sensazione di rabbia e ribellione, il colore più adatto è il giallo. Se invece la foto deve ispirare un sentimento di libertà, allora opta per l’azzurro. Tieni conto del significato proprio dei colori e la sensazione che susciterai ti aiuterà a comunicare in maniera più efficace.

#2 Utilizza il collegamento a Facebook

Si tratta di applicare il buon senso, poiché gran parte di coloro che utilizzano Facebook hanno anche un account su Instagram, e molti ti seguiranno anche su questo social. Oggi Instagram è ritenuta la piattaforma delle persone più giovani rispetto a quelle che usano Facebook, ma ciò non toglie che comunque rappresenti un buon modo di amplificare la tua audience. Nel caso di utilizzatori professionali, allora questo consiglio è da prendere con le pinze poiché si rischia di fare confusione con i target.

#3 L’importanza dei like, dei forum e dei commenti

C’è un particolare comportamento tipico dei social network che consiste nel ricevere like e commenti, solamente in segno di ricambio del favore che tu fai a loro. Quindi il consiglio che ti do è di mettere molti like e commentare le foto di altri profili che rientrano nel tuo settore professionale, in questo modo chi li riceve si sente gratificato e sarà ben disposto a ricambiare. Anche in questo caso mi riferisco a un comportamento che può essere agevolato da funzioni e bot che lo fanno per te. A breve scenderò nei dettagli.

#4 Per comunicare usa l’inglese

La lingua inglese è quella che si utilizza di più in Instagram, comunicare attraverso la lingua di Instagram significa aumentare il numero potenziale della tua audience. Intendiamoci, non si tratta di scrivere poemi ma cose semplici e carine, per cui non è necessario essere dei super conoscitori dell’inglese ma basta un buon livello medio.

#5 Non dimenticare di usare i più famosi hashtag

È una buona strategia quella di inserire molti hashtag popolari, ma attieniti sempre al tema della foto che posti. Se vuoi conoscere quali sono gli hashtag più popolari prova Top Hashtag, oppure puoi utilizza l’app Tags For Likes. Più avanti ti suggerirò un hashtag che non devi dimenticare se vuoi incrementare i seguaci su Instagram.

#6 Postare contenuti al momento giusto

Alla base di questa regola c’è la statistica che la supporta. È stato notato infatti che se posti una foto ogni 3 ore la tua popolarità cresce più in fretta. Anche scegliere orari idonei è un’altra buona norma: se pubblichi contenuti dopo le 5 del pomeriggio di domenica e il lunedì hai delle buone probabilità di aumentare l’engagement. In ogni cosa ci sono dei limiti da non superare, ma li vediamo alla fine della guida.

#7 Segui l’hashtag #firstpost

Ora andiamo su consigli un po’ più raffinati. Digita #firstpost e cerca di seguire più persone che puoi. I neo-iscritti al social, di solito, sono più inclini a ricambiare il follow appena ricevuto. Questa è una tecnica usata da tanti professionisti. Ricorda quindi che se nelle tue didascalie metterai questo hashtag potresti essere seguito da chi, come te, vuole ricevere un followback. Se stai pensando che questo metodo potrebbe riempirti di sconosciuti inoperosi, continua a leggere e troverai la risposta per fare in modo che ciò non accada.

#8 Impara a usare l’app follower free

Alcune app per smartphone sono utilissime per creare un grande seguito di popolarità. In particolar modo, ti consiglio Follower Free e anche 1000 Followers. Sono app facili da usare e che ti permettono di ottenere molti crediti semplicemente seguendo altre persone e inserendo i like nelle loro foto. Ciò permette di ricevere crediti, per comprare like e follower. È una delle tecniche più usate ma non molto conveniente se si vuole avere una crescita sana, ossia follower realmente interessati ai tuoi contenuti.

#9 Un’altra app molto utile, Crowdfire

Per evitare un sovrappopolamento di persone, con cui non si ha nulla a che fare, è bene utilizzare l’app Crowdfire (disponibile su iOS e Android)che interrompe il follow di coloro che non ricambiano. In questa maniera mantieni solo gli utenti attivi. Crowdfire fa anche altre cose per cui è consigliato investirci del tempo per mettere a frutto tutte le potenzialità.

#10 Aumentare i follower con i bot

Questo è un vero e proprio argomento a sé, che va approfondirlo per bene.

Se desideri automatizzare i punti che abbiamo finora trattato, esiste un bot chiamato IBF che si occupa, al posto tuo, di seguire oppure di smettere di seguire. Si prende cura dei like, dei commenti e di molte cose in maniera automatizzata. Prima queste funzioni le faceva Instagress.

La crescita è abbastanza rapida con l’utilizzo di IBF. È gratuito per i primi 3 giorni di prova, dopodiché diventa a pagamento con costi accettabili.

Ci sono diversi Instagram bot che ti suggerisco di approfondire, tra cui:

Se vuoi ritagliarti del tempo prezioso, con i bot puoi farlo.

#11 Utilizza Everliker, l’estensione Chrome per ottimizzare Instagram

Puoi provare anche l’estensione di Chrome che si occupa di mettere like su foto e video al posto tuo. Everliker funziona a PC acceso e collegato sul profilo. È gratis ma c’è anche la versione a pagamento. Con quella gratuita arriva a mettere fino a 700 like al giorno, profilati con gli hashtag.

Per capire come usarlo, ti invito a leggere il nostro approfondimento su come funziona Everliker di Chrome.

#12 Usa la funzione Nametag di Instagram

Spuntano funzioni una dietro l’altra, e tra le tante Nametag può esserti davvero utile poiché, grazie a essa, puoi effettuare delle scansioni. Si guadagna del tempo prezioso ma bisogna imparare a usarlo. Si acquisisce un po’ più di professionalità e questo non guasta, anche in questo caso merita l’approfondimento, se non altro per capire come funziona.

Per saperne di più, scopri come funziona Nametag di Instagram.

#13 Una funzione che fa al caso tuo, contenuti in evidenza

Con la funzione contenuti in evidenza puoi fare in modo che la tua storia duri di più delle famose 24 ore. Per i profili con molti follower, può essere utile far durare contenuti fotografici che hanno al loro interno dei link.

Davvero molto utile, non credi? Scopri come creare contenuti in evidenza su Instagram.

#14 Per guadagnare conosci Instagram on Fire

Chi usa Instagram per guadagnare dovrà cercare di essere molto preciso con la propria strategia, utilizzando meglio quegli hashtag che realmente rappresentano il suo progetto. Gli hashtag devono quindi essere molto ben calibrati e ciò è possibile grazie ai tool, ma soprattutto con un’impostazione che parte dall’offline.

Per guadagnare ci sono due modi: il primo è pubblicizzare il proprio marchio accumulando contatti attraverso i link che descrivono il brand; il secondo è utilizzare la propria popolarità e metterla a disposizione delle aziende o dei privati, a scopo di vendita.

#15 Un po’ di suggerimenti generici

Concludiamo con altri suggerimenti che rendono la vita più semplice su Instagram.

Come detto, gli hashtag sono molto importanti, ma saper individuare gli hashtag giusti lo è molto di più. Si tratta di una strada che all’inizio richiede un bel po’ di impegno ma che, alla fine, darà delle notevoli soddisfazioni. Come è vantaggioso utilizzare gli hashtag giusti, così è controproducente utilizzarne alcuni che invece non sono graditi, come quelli con riferimenti legati a droghe, sesso o razzismo. I tool per trovare i migliori hashtag sono diversi, prendi nota di quelli che ti portano i risultati migliori.

I tool sono anch’essi importanti e ce ne sono molti che hanno delle funzioni ottime. Si va da quelli che gestiscono il tuo profilo, a quelli che permettono di salire parecchio con la qualità delle foto e dei video. Senza dimenticare l’importanza della grafica e dei piccoli accorgimenti, come le cornici, le emoji o i simboli.

Ricorda che Instagram è una piattaforma Visual, quindi è importante anche il fotoritocco. In questo ambito primeggia Snapseed, disponibile sia per iOS che per Android. La creatività è tutto e magari il tuo stile potrebbe essere quello di creare delle foto tipo opere d’arte, oppure sei pignolo e ci tieni ad azzeccare i colori giusti. Per ognuna di queste necessità, c’è un’app che le soddisfa.

Per concludere

Gli utilizzatori di Instagram non possono lamentarsi, perché le novità per poter emergere sono davvero innumerevoli. Ci sono tool, app di vario genere, bot che fanno ciò che è impossibile fare di persona. La cosa che però non troverai mai in nessun sistema, è la definizione della tua personalità.

È quella che la gente vede e impara a riconoscere. I colori e i messaggi servono proprio a identificare un mondo. Emergere è abbastanza difficile a meno che non si crei una personalità decisa e provocante.

Tutti questi sistemi servono a farsi notare da più follower possibili, ma ciò che rimane è un contenuto divertente, profondo, strambo, unico ecc.

Tutti i sistemi sono validi e funzionanti per avere una certa popolarità, in questo articolo ne hai conosciuti un bel po’. Molti di essi sono gratuiti, altri invece a pagamento.

L’ultimo consiglio che mi sento di darti è questo: non esagerare con le pubblicazioni delle foto, farne più di 10 non aiuta, anzi potrebbe essere controproducente.

Potrebbe interessarti anche:

Come aumentare i seguaci su Instagram: 15 metodi infallibili
4.3 (85%) 12 votes

Giuseppe Barbagallo

Giuseppe Barbagallo

SEO Specialist e Co-Founder della web agency Good Working. Appassionato di informatica e tecnologia sin dai tempi del seggiolone. Si occupa di SEO e Web Design, soprattutto (e non solo) nel settore sportivo.
Giuseppe Barbagallo
4 Commenti

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

INSTAGRAM NEWSLETTER

Se ami INSTAGRAM, iscriviti alla nostra Social Newsletter e ricevi le ultime news dal mondo dei social media. Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link
Messenger icon
Chatta con noi!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa cookie.

Altro in: Instagram
Come creare Nametag Instagram
Nametag di Instagram: una nuova funzione tutta da scoprire

Chiudi