Le migliori app con realtà aumentata per l’arredo

Scegliere i colori e i mobili giusti per arredare la casa può essere complicato, se non si hanno a disposizione strumenti adatti o il supporto di un esperto del settore.

Per quanto possano essere accattivanti gli allestimenti degli showroom, o sfrenata la nostra fantasia, è difficile immaginare mobili e complementi di arredo in un altro ambiente, dalle dimensioni molto diverse, soprattutto quando si introducono nuovi elementi in una location già completamente arredata. Spesso cerchiamo ispirazione dai cataloghi o su Pinterest (in particolare Pinterest Lens) con un dubbio sempre presente: ci starà bene? Ciò che su carta (o online) sembra bellissimo, in un contesto diverso può risultare troppo ingombrante o non abbinarsi bene a ciò che c’è intorno.

Ora la tecnologia ci viene in aiuto con le app a realtà aumentata: non è più necessario immaginare il risultato, perché le soluzioni di arredo diventano visibili e concrete sotto i nostri occhi.

Le app a realtà aumentata possono essere utilizzate per le abitazioni private, ma anche per l’ufficio, per la propria attività e persino nelle scuole. Tutti gli spazi si possono arredare con uno stile cucito su misura, senza più brutte sorprese.

Il funzionamento di queste app è piuttosto simile per tutte: scannerizzano la stanza e, grazie a pochi step, si possono inserire sullo schermo i prodotti, adattare colori e misure, verificare l’effettivo rendimento nel contesto.

Di norma è possibile anche scattare le foto dei risultati per poterle confrontare e analizzare in un secondo tempo. L’utilizzo di queste app è abbastanza fluido e intuitivo, anche se i margini di miglioramento sono ancora altissimi. Siamo solo all’inizio di una rivoluzione digitale sempre più concreta che riguarda da vicino il mondo dello shopping online. Le tecnologie utilizzate e la qualità dei modelli 3D utilizzati, rispetto anche solo a due, tre anni fa sono già più realistiche e dettagliate.

Abbiamo selezionato per te le app a realtà aumentata più note e affermate, tutte gratuite, disponibili su App Store e Google Play Store, ma come vedrai la scelta sugli store è molto ampia e in costante evoluzione.

IKEA Place

Photo credit: Ikea

La nuova app del colosso svedese è stata solo annunciata, ma sta già facendo parlare molto di sé.

Basata su ARKit, il nuovo framework Apple, IKEA Place trasforma lo scenario legato alla realtà virtuale dedicato al retail. Assicura una precisione del 98%, talmente elevata che consente di vedere la trama dei tessuti o l’effetto della luce e delle ombre sui mobili.

I prodotti, disponibili con stili e colori diversi, vengono inseriti in scala automatica all’interno della stanza. Gli elementi da poter utilizzare sono più di 2000, tutti acquistabili direttamente sullo shop online IKEA una volta trovata la combinazione ideale. Le soluzioni di arredo realizzate tramite l’app possono essere salvate e condivise, sotto forma di video e foto, con gli amici in privato o sui social.

Disponibile su App Store dalla fine di settembre 2017

CHAIRISH

Photo credit: Chairish.com

È una feature dell’app Chairish Buy & Sell Home Decor, collegata al vintage market dedicato a chi ama questo stile particolare, sempre di tendenza. Con questa app puoi scattare una foto dei risultati ottenuti e condividerle, prendendo spunto da una collezione di arredi vintage molto vasta e in costante aggiornamento.

Sperimentare non è più rischioso, dà la possibilità di provare prima di acquistare, donando al cliente un’esperienza completa.

Disponibile su App Store – https://www.chairish.com/

HOMESTYLER

Interessante anche per chi si diverte a disegnare la propria casa in 3D. È più complessa rispetto ad altre app del genere, ma anche molto dettagliata, davvero utile per chi entra in una nuova casa da progettare e arredare da zero o per chi sta affrontando una ristrutturazione.

Si possono anche eliminare gli elementi presenti nella stanza al momento dello scatto, per fare spazio a nuove idee. L’app diventa un’occasione di condivisione grazie alla sua community di utenti, avendo così la possibilità di ricevere suggerimenti e consigli basati sui progetti realizzati.

Disponibile su App Store e Google Play Store – https://www.homestyler.com/

ADOBE CAPTURE CC

C’è chi riesce a dire subito a colpo d’occhio quali colori si abbinino bene tra loro, ma vederlo è più semplice e, con un supporto digitale, la fantasia non ha limiti!

Questa app trova le palette di ciò che si inquadra e offre numerose funzioni da esplorare, tra le quali estrarre pattern geometrici direttamente dall’ambiente inquadrato, verificare le tonalità di un’intera location o di un dettaglio, come il pavimento.

Scattando una foto individua i temi di colore, che poi si possono regolare e modificare secondo le proprie esigenze. Una app che può essere molto utile anche per creativi e professionisti del settore.

Disponibile su App Store e Google Play Store – http://www.adobe.com/it/products/capture.html

HOUZZ

Photo credit: Houzz.it

Con la app di Houzz si hanno a disposizione consigli e moodboard da adattare ai propri spazi, scegliendo le misure e gli elementi da visualizzare con soluzioni versatili.

Si possono salvare le idee, fotografare gli ambienti e consultare il proprio ideabook per tenere tutto sotto controllo. È possibile selezionare aree da foto presenti nel database e trasferirle nella propria moodboard, o realizzare veri e propri sketch partendo da un foglio bianco.

Si possono caricare foto dalla propria galleria e inserire prodotti di ogni tipo, ritagliare aree di ambienti già pronti e posizionarli su un ambiente reale o tra quelli proposti, che vanno da un semplice muro bianco con un pavimento in legno a living completamente arredati.

Disponibile su App Store e Google Play Store – https://www.houzz.com/mobileApps

Oltre alle app che sfruttano la realtà aumentata e gli elementi 3D, concludiamo con due app bonus:

THIS BY OLIVE THEORY

this olive theory app realtù aumentata arredamento

Photo Credit: OliveTheory.com

È stato definito “lo Shazam dei mobili”, perché il concetto è molto simile alla famosa applicazione per il riconoscimento delle canzoni. Infatti, This individua un arredo o un mobile che piace, visto a casa di amici o in un luogo pubblico, e lo trova online, proponendo anche soluzioni simili, magari più semplici da ordinare o più economiche.

Disponibile su App Store e Google Play Store – http://olivetheory.com/this/

ARTFULLY WALLS ON WALL

Non solo mobili: con questa app è possibile posizionare virtualmente le stampe d’arte e i quadri su tela sulle pareti, per verificare che sia proprio ciò che stiamo cercando. La selezione dell’arte proposta proviene dal catalogo online di Artfully Walls.

Disponibile su App Store – https://www.artfullywalls.com/try_on_wall

 

Ringraziamo Jessica Rattini di House Mag per lo splendido articolo.

 

Giuseppe Barbagallo

Giuseppe Barbagallo

SEO Specialist e Co-Founder della web agency Good Working. Appassionato di informatica e tecnologia sin dai tempi del seggiolone. Si occupa di SEO e Web Design, soprattutto (e non solo) nel settore sportivo.
Giuseppe Barbagallo
Le migliori app con realtà aumentata per l’arredo ultima modifica: 2017-09-25T10:00:40+00:00 da Giuseppe Barbagallo

Iscriviti alla Newsletter!

Niente spam e niente promozioni. Solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Ci stai?
Ok, mi iscrivo!
close-link