Iscriversi ai gruppi Facebook con la pagina aziendale

Iscriversi ai gruppi Facebook con la pagina aziendale: sì o no?

Non so te, ma io sui Gruppi Facebook c’ho passato tanto di quel tempo (a cavallo tra il 2012 e il 2015) che non puoi immaginare. L’aspetto più interessante dei Gruppi era il fatto di potersi trovare all’interno di piccole community in cui poter scambiare opinioni, pareri e idee su un determinato argomento. Ci si sentiva parte di un club, cosa che si metteva direttamente in contatto con la ricerca di socialità insita nell’essere umano. Col passare degli anni, però, i Gruppi hanno cominciato a spopolarsi. Ci voleva una grande novità per “rianimarli”.

La rinascita dei Gruppi Facebook

Sono ormai 2-3 anni che Facebook ha deciso di effettuare il “grande passo”, ovvero di “tranciare in due” il concetto stesso di traffico organico, a tutto vantaggio dei Brand che possono investire in attività di advertising.

Approfondimento: scopri come creare un pubblico personalizzato su Facebook.

Chi era abituato a pubblicare contenuti su Facebook e a godere di una visibilità eccezionale, si è ritrovato nel giro di un paio di mesi ad affrontare una realtà ben differente. Senza investimenti, non c’è trippa per gatti. Una scelta netta quella del social network, che ha deciso di spalancare le porte alle aziende (quelle che possono investire) e di togliere spazio al traffico organico.

facebook reach organica calo

Immagine di proprietà del sito viagginews.com

Il calo di visibilità per le pagine aziendali, così come per i post degli utenti, ha tracciato una strada ben precisa. Questo nuovo aspetto “istituzionalizzato” ha fatto sì che gli utenti si distaccassero pian piano dal social, a vantaggio di altre piattaforme più adatte allo scambio di contenuti non professionali, pensiamo per esempio a Instagram (ma anche qui le cose stanno cambiando).

Tutto questo ha portato anche a un calo d’interesse verso i Gruppi Facebook, abbandonati a causa dell’idea generale che “tanto ormai Facebook è solo per le aziende”. Se poi contiamo che spesso (troppo spesso) i Gruppi vengono invasi da marea di spam, allora diventa chiaro il perché dell’abbandono da parte del pubblico.

Iscriversi ai Gruppi con la pagina aziendale

Per quel che mi riguarda, ero convinto che da un momento all’altro Zuckerberg avrebbe deciso di chiudere i Gruppi, lasciandoli in una sorta di polveroso archivio storico insieme a tutti gli strumenti digitali lanciati e poi abbandonati.

Ebbene, mi sbagliavo. O meglio, non avevo tenuto in conto il fatto che una realtà enorme come Facebook difficilmente avrebbe accettato una sconfitta senza prima provarle tutte. Ecco quindi nascere prima la funzione che permetteva alle pagine aziendali di creare un Gruppo collegato alla pagina stessa, una soluzione pensata per incentivare la creazione di una community intorno a un Brand.

Un primo passo per il rilancio dei Gruppi, ancora però non sufficiente. Per spingere maggiormente in tal senso, ecco l’idea definitiva: dare la possibilità alle pagine aziendali di iscriversi ai Gruppi Facebook come normali utenti.

Perché sì, 3 motivi

Con questa nuova funzione, si riaccende l’interesse degli iscritti nei confronti dei Gruppi, non più visti come spazi di chiacchiere inutili o, ancor peggio, community basate su regolamenti talmente rigidi da apparire deliranti e con massicce dosi di Cyberbullismo da parte di sedicenti esperti del settore.

Tenuto conto di questo, occorre porsi una domanda: conviene iscriversi a un Gruppo Facebook con una pagina aziendale? Individuo 3 motivi in grado di supportare la tesi del .

#1 Rapporto diretto con il pubblico

Se gestisci una pagina aziendale e stai rimuginando se convenga o meno iscriversi al Gruppo Facebook, a corroborare la tesi del sì vi è innanzitutto la creazione di un rapporto diretto con il pubblico. Entrando a far parte di un Gruppo a tema, potrai infatti avere un confronto quotidiano e continuo con gli iscritti, fornendo così una serie di suggerimenti in merito a servizi, soluzioni, consigli operativi ecc. Un modo utilissimo per migliorare la tua reputazione online.

#2 Creare una community

Nel corso degli ultimi anni, le aziende si stanno sempre più umanizzando. Uso questo termine per sottolineare come nella comunicazione aziendale contemporanea, basata sull’approccio Inbound Marketing, le aziende abbandonano sempre di più il tono iper-professionale a vantaggio di una comunicazione molto più easy, semplice, diretta, umana. Entrare in un Gruppo a nome dell’azienda e utilizzare questa nuova forma di linguaggio ti aiuta a sviluppare una tua community con gli iscritti, senza il bisogno di collegare un tuo Gruppo alla pagina.

#3 Cogliere spunti per l’offerta commerciale

Uno dei fattori più interessanti a favore del sì riguarda la possibilità di raccogliere informazioni di prima mano sulle esigenze del pubblico. Sappiamo che per creare proposte commerciali efficaci occorre individuare il target adatto, e un Gruppo rappresenta in questo una fucina di individui perfettamente in linea con il pubblico ideale. Questo tipo di lavoro di ascolto diretto viene svolto, solitamente, da privati sotto mentite spoglie per conto delle aziende. Con l’iscrizione della pagina al Gruppo puoi finalmente farlo alla luce del sole.

Perché no, 3 motivi

Dopo aver elencato i motivi per il sì, è giusto dare spazio anche all’altra parte (come dovrebbe accadere in ogni buona Democrazia). Con i 3 motivi a favore del no esprimerò quelli che sono i miei dubbi in merito a questo tipo di attività che, da una parte, può essere utilissima (vedi motivi precedenti) ma dall’altra può creare anche delle problematiche di non poco conto. Vediamo quali.

#1 Gestione della comunicazione

Entrare a far parte di un Gruppo Facebook, in particolar modo se si tratta di un Gruppo particolarmente nutrito, potrebbe creare non pochi problemi di gestione. La comunicazione di un’azienda all’epoca dei Nuovi Media deve essere un crogiolo di diversi linguaggi, differenti approcci e vari stili. A seconda del canale, infatti, bisogna utilizzare uno stile diverso. Giusto per fare un esempio pratico, il linguaggio che funziona su Instagram ha meno presa su una realtà diversa come LinkedIn. L’iscrizione della pagina a un Gruppo può creare confusione in tal senso: che tipo di linguaggio utilizzare?

#2 Chi si occupa dell’assistenza?

Per quel che mi riguarda, penso che il più grande rischio riguardi l’assistenza. È facile immaginare che, avendo la possibilità di interloquire direttamente con il Brand, gli utenti comincino ad “approfittarsene” per chiedere delucidazioni in merito alle proposte commerciali. Prima di cominciare questo tipo di attività, occorre porsi una serie di quesiti, tra cui uno fondamentale: chi si occupa di questo “secondo canale di assistenza”?

#3 Difficile tener fuori il fattore emotivo

Come ultimo motivo a favore del no in questa nostra consultazione odierna in merito a Facebook, c’è da considerare il fattore emotivo. Con l’iscrizione a un Gruppo con una pagina aziendale, non parlerai più come individuo ma, per l’appunto, come azienda. Qual è il rischio? Quello di trovarsi impelagati in qualche polemica, una di quelle discussioni colme di rabbia e frustrazione che troppo spesso divampano sui Social Media. Chi dovrà occuparsi della comunicazione nel Gruppo per conto dell’azienda dovrà avere la capacità di estraniarsi dalle polemiche, per non creare danni alla reputazione. Ti senti pronto a mantenere la calma dinnanzi a quei personaggi tanto bene etichettati dal compianto Umberto Eco?

Alla fine, dipende tutto da te!

Abbiamo passato in rassegna le motivazioni per il sì e quelle per il no, per giungere poi a una realtà incontestabile: dipende tutto da te! Con questa espressione (forse un po’ troppo roboante, ma perdonami l’ardore) voglio intendere che la scelta di iscriversi ai Gruppi Facebook con una pagina aziendale può dare notevoli vantaggi ma, allo stesso tempo, può essere un’arma a doppio taglio.

Se non si è in grado di gestire al meglio la comunicazione su questi canali mooolto particolari, non solo non si avranno benefici ma si rischierà di combinare dei danni significativi. Immagina a trovarti messo in mezzo in una lite nei commenti sotto un tuo post: riuscirai a mantenere la pacatezza e l’equilibrio necessari per non far fare brutta figura al Brand?

Se l’idea di iniziare questo tipo di attività è al vaglio delle cose da fare, assicurati di avere in organico la persona giusta che possa occuparsene.

Per quel che mi riguarda, penso che (almeno per ora) la cosa migliore da fare sia al massimo aprire un tuo Gruppo collegato alla pagina. Così facendo, sarai tu a stabilire le regole del Gruppo e a dettare legge sulle norme di comportamento all’interno della community.

Per concludere

Giunti alla conclusione di questo discorso, in cui ho tentato di analizzare i pro e i contro dell’iscrizione con le pagine aziendali nei Gruppi Facebook, ti chiedo: cosa ne pensi di questa nuova funziona proposta dal social network? Propendi per il no o per il sì?

Scrivimi nei commenti la tua opinione e discutiamone insieme 🙂

Seguimi

Vincenzo Abate

Laureato in Filosofia e Scienze Umane, è da sempre un grande appassionato di scrittura creativa e di letteratura. Ha collaborato (e collabora) anche con diverse aziende come blogger, copywriter e social media manager. Ha pubblicato diversi libri, sia in formato cartaceo che in ebook, con diverse case editrici e anche con il servizio di autopubblicazione YouCanPrint.
Vincenzo Abate
Seguimi
23 Commenti
  • Avatar for Roberta
    Roberta
    Rispondi
    Posted at 20:36, 5 Gennaio 2019

    Potete spiegare COME una pagina può iscriversi a un gruppo facebook? Grazie.

  • Avatar for Valeria
    Valeria
    Rispondi
    Posted at 13:22, 25 Gennaio 2019

    Buongiorno, articolo interessante. Ho notato un bug, per alcune pagine non è consentito iscriversi ai gruppi. Gestisco 6 pagine, solo per due di esse mi è consentita l’iscrizione ai gruppi. In specifico la mia pagina aziendale non può essere iscritta ai gruppi. Ha provato anche un altro amministratore della pagina e il problema compare anche a lui. Sapreste darmi suggerimenti su come risolvere? Grazie

    • Avatar for Giuseppe Barbagallo
      Giuseppe Barbagallo
      Rispondi
      Posted at 23:31, 28 Gennaio 2019

      Ciao Valeria,
      un problema davvero bizzarro, fino a questo momento non mi è mai capitato. Gestisco diverse pagine e ho la possibilità di fare l’iscrizione ai gruppi con ognuna di esse. L’unico consiglio che mi sento di darti è dare uno sguardo approfondito alle impostazioni della tua pagina aziendale per cercare eventuali anomalie che possano giustificare il problema che, per quel che ne so io, è davvero strano e insolito.

    • Avatar for Francesca
      Posted at 21:24, 3 Febbraio 2019

      Ciao capita anche a me la stessa cosa

  • Avatar for Pietro Centineo
    Pietro Centineo
    Rispondi
    Posted at 12:29, 2 Febbraio 2019

    Riscontro un problema.
    Gestisco diverse pagine ma riesco a iscriverne ai gruppi solo due.
    Succede anche ad altri admin… come posso risolvere ?

    L’assistenza Facebook non lo sa……

    • Avatar for Giuseppe Barbagallo
      Posted at 22:10, 6 Febbraio 2019

      Ciao Pietro, innanzitutto grazie per aver lasciato il tuo commento. Ti consiglio di leggere la risposta che Vincenzo, l’autore del post ha lasciato ad altri lettori con la tua stessa problematica. Buona serata 🙂

  • Avatar for Aurora rossi
    Aurora rossi
    Rispondi
    Posted at 19:45, 3 Febbraio 2019

    Ho lo stesso problema scritto sopra da Valeria e come me anche altre colleghe. Gestisco 2 pagine di cui solo con una ho possibilità di entrare a far parte di gruppi.

  • Avatar for bonilla
    bonilla
    Rispondi
    Posted at 11:35, 13 Febbraio 2019

    Ciao Roberta, tu mi potresti indicare perché non riesco ha collegare il mio facebook aziendale a inscriversi ai gruppi.

  • Avatar for RSD solutions
    RSD solutions
    Rispondi
    Posted at 10:50, 26 Febbraio 2019

    Buongiorno, Ho riscontrato il vostro stesso problema in quanto gestendo diverse pagine, ho difficoltà solo con alcune nell’inscriverle nei gruppi. Davvero un bug anomalo! Speriamo si risolva a breve. Possibile che sia dato dal tipo di pagina? Esempio: pagina di servizi e marketing VS pagina di azienda locale? Non se ne viene fuori! Buon lavoro e buona giornata a tutti! 🙂

    • Avatar for Giuseppe Barbagallo
      Posted at 15:05, 26 Febbraio 2019

      Buongiorno e grazie per il vostro commento. Purtroppo si, probabilmente è un’anomalia di Facebook. Aspettiamo e speriamo fiduciosi 🙂

      • Avatar for Antonio
        Antonio
        Rispondi
        Posted at 18:02, 27 Febbraio 2019

        Accade anche a me.
        1 pagina posso iscriverla l’altra non compare proprio nell’elenco.

  • Avatar for Pippo
    Pippo
    Rispondi
    Posted at 9:46, 24 Aprile 2019

    Ciao, credo che il problema segnalato possa dipendere dal numero dei like che ha la pagina oppure dalla sua anzianità o comunque da un fattore specifico relativo alla pagina in questione.

  • Avatar for Orazio Paladino
    Orazio Paladino
    Rispondi
    Posted at 10:52, 18 Maggio 2019

    Sono iscritto ad un gruppo col mio profilo, ma invece vorrei interagire come pagina aziendale. Come devo fare? Devo abbandonare il gruppo e riscrivermi o c’è un’altra procedura?

    • Avatar for Giuseppe Barbagallo
      Posted at 12:14, 20 Maggio 2019

      Ciao Orazio, ti consigliamo di leggere i consigli forniti nei commenti precedenti. Purtroppo è una funzione non sempre disponibile per tutti e non è possibile fare nulla per attivarla. Inoltre Facebook non fornisce ulteriori informazioni. Grazie per il tuo commento e buona giornata 🙂

  • Avatar for Ninni
    Posted at 21:34, 25 Luglio 2019

    Il problema compare anche a me. Gestisco diverse pagine (circa 10). Alcune di esse compaiono sempre, altre mai, altre ancora compaiono in alcuni gruppi ma non in altri. E’ davvero strano.

    • Avatar for Giuseppe Barbagallo
      Posted at 10:25, 26 Luglio 2019

      Buongiorno Antonino e grazie per aver commentato.
      Purtroppo, come hai potuto leggere dagli altri commenti, è una problematica abbastanza comune. Speriamo che Facebook la risolva definitivamente e al più presto. Buona giornata e grazie 🙂

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.
Altro in: Social Media
Come creare Nametag Instagram
Nametag di Instagram: una nuova funzione tutta da scoprire

Chiudi