migliorare editing articoli online

Come migliorare l’editing dei tuoi articoli online

Decidi di lavorare con il tuo blog e di ottenere il massimo. Vuoi scrivere ottimi contenuti, hai definito un piano editoriale spettacolare: sai come gestirti, conosci le necessità del pubblico. Il tuo articolo si muove nella giusta direzione per fare inbound marketing. Ovvero per intercettare il pubblico che ti serve. Ma c’è sempre l’editing dei testi online che devi prendere in considerazione con serietà.

Questo almeno se vuoi migliorare l’esperienza utente e muoverti nel modo giusto. Perché se è pur vero che i contenuti di qualità fanno la differenza, è giusto considerare un punto essenziale: le persone devono essere messe nella condizione di leggere il tuo contenuto nel miglior modo possibile. Sul serio.

Questo modo dipende da tanti fattori. Ad esempio il testo deve essere leggibile, deve scorrere come un ruscello. Niente muri di parole, stop alle frasi inutili. Largo alla semplicità. Ora, cosa significa tutto questo? Devi imparare la leggera arte dell’editing dei testi online. Non si improvvisa tutto questo, ecco come devi muoverti per ottenere buoni risultati. E migliorare i tuoi articoli quando fai content marketing.

Cos’è l’editing dei testi online

Per editing dei testi online si intende la rilettura di un contenuto, con relativa opera di correzione che riguarda tutto ciò che metti in pratica sulla carta stampata. Ma non solo. Il bravo web writer deve presentare un testo piacevole e non solo corretto.

L’editing comprende una rilettura in grado di scovare errori di ortografia, refusi e problemi di battitura. Inoltre devi individuare ripetizioni che impediscono una lettura scorrevole. Poi ci sono i passaggi relativi alla sintassi e alla punteggiatura, devi fare in modo che le frasi si connettano al meglio.

L’editing dei testi online, però, va oltre questo. Non riguarda solo la buona scrittura: deve essere pensato intorno alle necessità e alle esigenze del web. Ad esempio devi curare al massimo la semplificazione di tutto ciò che scrivi. Frasi brevi, parole brevi. Insomma, il lavoro è appena iniziato. Allora, ecco i punti essenziali.

Per approfondire: cos’è e come funziona WordPress

Rileggi il testo alla ricerca degli errori

Questo è il punto dell’editing online: rileggi il tuo testo, magari ad alta voce. Così puoi evitare pasticci di battitura e altre distrazioni. Esiste una gerarchia degli errori? In realtà una distrazione associabile alla scrittura veloce può passare, un errore di grammatica no. Per questo la rilettura a strati è decisiva:

  • La prima si occupa della sostanza.
  • La seconda è dedicata alla forma.

La rilettura di base affronta tutto ciò che potrebbe portare critiche gravi. Ad esempio i dubbi sulla grammatica e le costruzioni del periodo, senza dimenticare il contenuto delle tue parole: un errore sostanziale può essere un bel problema da affrontare. La seconda rilettura può, invece, dedicarsi ai dettagli.

Io consiglio di leggere a voce alta: quando manca il fiato vuol dire che la frase è troppo lunga. Ricorda che devi semplificare. Il secondo passaggio può essere quello giusto per togliere ciò che non serve.

Non devi solo occuparti delle parole

Esatto, questo è il consiglio che voglio darti. Quando pensi all’editing dei testi online non pensare solo alle parole. Che sono importanti. Anzi, sono decisive per esprimere i tuoi concetti. Gli errori si devono correggere, questo è chiaro. Però c’è qualcosa in più da chiarire e da verificare:

  • Immagini dei post – Sono state ottimizzate per la SEO? Hanno tutti i tag?
  • Link interni ed esterni – Funzionano? Hanno un anchor text significativo?
  • Meta tag Google – Hai curato il tag title? E la meta description?
  • URL – Ci sono problemi nell’URL? Errori di battitura? Sarebbe un dramma.

Non lasciarti sfuggire questi punti, il contenuto non merita questo. L’editing di un post o di un articolo non si limita alla lettura e alla correzione dei refusi. Un passaggio importante, non si può negare. Ma deve essere esteso a tutto ciò che riguarda la pubblicazione del post. I lettori ti ringrazieranno.

La leggibilità viene al primo posto

Per lo stesso principio espresso sopra, non puoi occuparti solo della corretta esecuzione delle regole di grammatica e sintassi. Sul web l’attenzione del lettore è minima, quindi devi fare in modo che la scrittura diventi fluida e semplice. La leggibilità qui è protagonista assoluta. Quali sono i controlli che devi fare?

In primo luogo dividi il testo in paragrafi, non presentare al lettore un muro di parole illeggibile. Sarebbe il modo migliore per spingerlo altrove. Inoltre puoi usare gli H2 e gli H3 per definire gli argomenti del post, senza dimenticare che qui le parole devono essere usate in un certo modo. Niente titoli criptici.

Ancora qualche controllo: il contenuto deve avere lo stesso allineamento (a bandiera) e un font omogeneo. Assicurati che il font sia uguale in ogni sezione, e non fare copia/incolla da Word senza aver ripulito il testo: importi la formattazione dell’editor. Piuttosto assicurati di inserire grassetto e corsivo. Ed elimina tutto ciò che non serve: intercalari, virgolette, puntini sospensivi, punti esclamativi. Spesso questi elementi vengono usati a sproposito.

Gli strumenti per un buon editing online

Per fare editing degli articoli non basta la tua concentrazione? No, ci possono essere degli strumenti in grado di migliorare la tua attività. Anzi, ce ne sono in abbondanza e spesso si trovano sotto ai tuoi occhi. Li conosci bene ma li hai dimenticati. Ecco i tool che devi usare ogni giorno per un buon editing dei testi.

C’è un punto da sottolineare: Google è tuo amico. Quando hai un dubbio scrivilo sul motore di ricerca, puoi trovare la risposta giusta. Però ricorda questo: per avere l’informazione necessaria devi alimentare il dubbio. Non essere superficiale, non dare nulla per scontato. Non sei convinto? Usa il motore di ricerca.

In che modo? Sfrutta i suoi consigli, contestualizzando sempre ciò che mette in evidenza. Un altro strumento, invece, è la tua capacità di girare intorno a un problema. Se qualcosa non scorre nel modo giusto, se hai dei dubbi e non riesci a ottenere la risposta, c’è un’unica soluzione: trova un altro modo per scrivere ciò che vuoi esprimere.

Per approfondire: come scoprire cosa vogliono i lettori

Tu fai l’editing degli articoli?

Lo so, questo è il lato meno creativo della scrittura online. Tutti vogliono scrivere e lasciar scorrere il flusso delle idee ma nessuno si dedica alla rilettura e alla cura dei dettagli. Però ti assicuro che questo è un punto che può fare la differenza quando lavori online. E quando vuoi sfruttare il blog . Allora, sei d’accordo? Tu come vuoi gestire l’editing dei testi online? Lascia nei commenti esperienze e opinioni.

Come migliorare l’editing dei tuoi articoli online
5 (100%) 1 vote

Avatar for Riccardo Esposito

Riccardo Esposito

Ciao! Mi occupo di scrittura online e di copywriting. Scrivo per diversi blog di web marketing e faccio formazione alle aziende che vogliono sfruttare al massimo il blog.
Avatar for Riccardo Esposito
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link
Messenger icon
Chatta con noi!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa cookie.

Ehi, potrebbe interessarti anche...
lavorare con il web
Lavorare con il web: la parola chiave è S.M.A.R.T.

Chiudi