Come ottimizzare un video di Youtube lato SEO

Come ottimizzare un video di Youtube lato SEO

Per ottimizzare un video di Youtube lato SEO sono numerosi gli aspetti a cui si deve prestare attenzione, a cominciare dalla scelta dei tag: essi, infatti, influiscono non solo sulle ricerche che vengono effettuati dagli utenti della piattaforma video, ma anche su quelle di Google. Inoltre, a seconda dei tag ci sono più o meno probabilità che un video possa essere raccomandato da Youtube a utenti che hanno mostrato di avere interessi simili, così come che esso possa essere mostrato tra i video correlati per un filmato che si basa sulle stesse keyword.

Quali sono, dunque, i tag che devono essere preferiti?

Il consiglio è quello di trovare la giusta combinazione tra tag generici e tag specifici: in particolare, le keyword dei primi tag devono essere presenti nel titolo del filmato, in modo tale che il suo posizionamento possa essere consolidato. Nel box dei tag sono ben 500 i caratteri che si hanno a disposizione: vale la pena di utilizzarli tutti, completando e diversificando le parole chiave.

Un altro accorgimento che è bene adottare ai fini dell’ottimizzazione SEO di un video su Youtube è quello che riguarda la creazione della miniatura, che deve risultare il più possibile invitante e interessante, ovviamente con una grafica ad alta risoluzione: è importante che l’immagine dell’anteprima sia in grado di rappresentare nel modo più fedele possibile il contenuto del filmato, anche in considerazione del titolo che gli è stato attribuito.

Ovviamente, non ha senso impiegare delle immagini ingannevoli, poiché è molto probabile che a causa di esse gli utenti che saranno indotti a guardare il video poi lo abbandoneranno nel giro di pochi istanti, una volta che si saranno resi conto di essere stati “truffati”, il che comprometterà la visibilità del video stesso. La risoluzione deve essere almeno pari a 1280 x 720 pixel; inoltre, devono essere evitate le miniature caratterizzate da una forte connotazione sessuale.

Strategie di Video Marketing

Tra le strategie di video marketing che è bene applicare per ottimizzare un filmato lato SEO c’è anche la necessità di collocare il filmato in primo piano sulla pagina del canale. Nel caso in cui non sia ancora stato realizzato un trailer per i non iscritti, la posizione del trailer può essere sfruttata per la promozione del filmato. La funzionalità dei contenuti in primo piano, inoltre, fa sì che sia possibile inserire su tutti i filmati di un canale un’annotazione in modo automatico.

>> Potrebbe interessarti anche: video marketing: la strategia giusta!

Anche la promozione sui social network può avere ripercussioni positive dal punto di vista dell’ottimizzazione per i motori di ricerca: essi, infatti, contribuiscono alla crescita delle views e, di conseguenza, delle condivisioni. La piattaforma più utile da sfruttare in questo senso è Facebook: può essere utile mettersi in cerca di collaborazioni con pagine che si riferiscono allo stesso argomento del video.

Infine, è da non dimenticare l’importanza delle playlist: esse, infatti, se debitamente curate e ottimizzate consentono di comparire nella prima pagina tra i risultati delle ricerche di Youtube. Ecco perché il nome della playlist deve contenere il maggior numero possibile di keyword che sono correlate con i contenuti dei video che vanno promossi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
Ok, mi iscrivo!

Per maggiori informazioni consulta la nostra INFORMATIVA PRIVACY

Come ottimizzare un video di Youtube lato SEO
5 (100%) 1 vote

Giuseppe Barbagallo

Giuseppe Barbagallo

SEO Specialist e Co-Founder della web agency Good Working. Appassionato di informatica e tecnologia sin dai tempi del seggiolone. Si occupa di SEO e Web Design, soprattutto (e non solo) nel settore sportivo.
Giuseppe Barbagallo
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sito web vecchiotto o invisibile su Google?

30 MINUTI DI CONSULENZA SEO GRATIS

Inserisci i tuoi dati per richiedere un'analisi GRATUITA del tuo sito web.
OK, VOGLIO LA CONSULENZA
Prima di inviare il modulo consulta la nostra informativa privacy.
close-link
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
Ok, mi iscrivo!
close-link
Altro in: Web Marketing
Web Marketing per PMI
Web Marketing per PMI: come le piccole e medie imprese possono conquistare internet

Chiudi