SEOZoom
Video Marketing

Video Marketing: la strategia giusta!

Dobbiamo dirlo, alcune statistiche affermano che il 2017 è l’anno in cui il video marketing si presenterà come un’ottima mossa per molte aziende, marketer, liberi professionisti e non solo. Sembra inoltre che, ogni pagina di destinazione accompagnata da un video potrà ottenere un forte incremento relativo alle conversioni. Buone notizie, non è vero?

Tuttavia, sappiamo già che la comunicazione visiva è un mezzo importante al giorno d’oggi. Perciò, se le immagini attirano l’attenzione, pensa un po’ cosa potrebbe generare un contenuto video molto accattivante!

Tutto questo ce lo conferma anche la recente crescita di YouTube, sia per quanto riguarda i clip musicali appena usciti, che collezionano milioni di visualizzazioni in pochi giorni, che i vlog che spopolano sempre più… Detto questo, è arrivato il momento di risolvere un dubbio: come possiamo sfruttare al meglio questo strumento di marketing per promuovere un prodotto o un servizio, per coinvolgere un pubblico più ampio, fidelizzare la clientela attuale e trovare nuovi clienti?

I segreti del Video Marketing di successo

Per usare un video nel modo giusto, il primo passo è crearlo nel modo giusto. Questo ha senso, no?

Perciò, una delle cose da fare, oltre a realizzare un contenuto di qualità, è concentrarsi sulla storia e non sulla vendita.

Che significa? Anche se non sembra, in realtà è molto semplice.

Proprio come per la scrittura dei testi utilizziamo lo storytelling, nei video dovremmo applicare le stesse regole.

Sfruttare il potere emotivo di ogni singolo contenuto, facendo appello alle esigenze dei tuoi consumatori, ai loro desideri nascosti e ai problemi che vorrebbero risolvere, è ciò che ti consente di creare una sequenza di immagini e contenuti audio che attirano l’attenzione e portano l’utente ad aver voglia di affidarsi al tuo brand, nonché a voler acquistare un determinato prodotto o servizio.

Raccontare una storia, nel caso del video marketing, può voler significare colpire lo spettatore fin dai primi 10 secondi. Infatti, un quinto delle persone si basa sulla prima impressione anche quando si tratta di video. In pratica, se in questi primi istanti un utente non rimane colpito… cliccherà inesorabilmente sulla X della pagina senza pensarci due volte!

Il nostro consiglio a riguardo?

Nei primi secondi, prova subito a far scattare la scintilla della curiosità del tuo pubblico, facendo domande a cui risponderebbe di sì… Proprio come se tu gli stessi leggendo nella mente!

In fondo, quando offri un prodotto, un servizio o anche solamente un consiglio, sai benissimo a chi è rivolto. Pertanto, chiediti come si sente e cosa sta cercando. In base alle tue risposte, realizza la prima parte del video e colpisci subito lo spettatore.

In generale, per capire come trasmettere immediatamente il valore di un contenuto video, chiediti tu stesso perché lo dovresti guardare e cosa vorresti trovarci se fossi il tuo potenziale cliente. Un po’ di empatia aiuta sempre, persino quando si tratta di video marketing.

Il tuo lavoro dovrà ispirare in primis te stesso, spingerti ad agire, ma anche insegnarti qualcosa. Se non fa questo effetto su di te, quasi certamente non lo farà neanche sugli altri… e allora vorrà dire che c’è sicuramente qualcosa da cambiare!

Sappi inoltre che le persone non vogliono guardare un video noioso, ma naturalmente preferiscono qualcosa di vivace, coinvolgente e, nei casi in cui è possibile, persino farle ridere e avere un tono divertente non è un male!

Oltre a fare domande e a scatenare la curiosità, può essere utile raccontare una storia attraverso una testimonianza, che si tramuterà in una prova sociale in favore del tuo prodotto o servizio. Secondo numerose statistiche, i video dei testimonial hanno il più alto rating di efficacia per il marketing dei contenuti: quando si creano storie di successo e si trasforma il video nel racconto di un’esperienza vissuta grazie all’utilizzo di un determinato prodotto/servizio, gli spettatori ascoltano con molto interesse.

Ricorda che il video non dovrà essere troppo lungo, al fine di non arrecare pesantezza, e che può essere una buona idea basarlo e lanciarlo relativamente ad un evento specifico e/o ad una festività. In alternativa, funziona molto ispirare i propri contenuti ad un tema attuale e di tendenza, in risposta a qualcosa che è accaduto o ad un argomento molto discusso in rete.

E per finire, non dimenticare di…

Incorporare i tuoi video direttamente sul tuo sito web o sul tuo blog è necessario. YouTube non basta per avviare una corretta e completa strategia di video marketing. La promozione è fondamentale e, in questo caso, può significare caricare il video su più canali, senza lasciare da parte i social network e le relative condivisioni. In più, ricorda che anche con questa tipologia di contenuti, è opportuna una valida ottimizzazione SEO.

In questa eventualità, le descrizioni sono tutto. Perché? Ebbene, le descrizioni consentono ai robot di Google (e non solo) di dare “un senso” al tuo video e di comprendere di cosa si tratta e in quale risultato di ricerca dovrebbe apparire. Quindi, in qualunque piattaforma verranno caricati, utilizza sempre parole chiave pertinenti e realizza delle descrizioni e dei titoli unici! Un video SEO-friendly è un ottimo strumento per garantirti traffico e visibilità, ma potrai persino fare in modo che lo trovino le persone giuste.

video marketing

Un altro consiglio?

Una valida Call To Action può sempre fare la differenza.

Chiedi al tuo pubblico di commentare, contattarti, condividere, mettere “mi piace” o di fare qualunque altra cosa sia utile al tuo scopo. Una chiamata all’azione incoraggia le persone a portare a termine ulteriori attività, che vanno ben oltre la semplice visualizzazione del video. Inoltre, bisogna considerare che le interazioni aiutano ad ottenere una maggiore visibilità e popolarità, in particolare sui social network, su YouTube e sulle altre piattaforme di caricamento.

Seguendo questo suggerimenti, potrai ottenere buoni risultati dal video marketing e persino ottimi risultati! Ti stai forse chiedendo se potresti diventare virale? Purtroppo, non esiste una risposta facile a queste domanda, in quanto ci sono diversi fattori circostanziali che potrebbero incentivare e far crescere la popolarità di un pessimo video… oppure non aiutare affatto un video stupendo!

Ad ogni modo, creare il miglior contenuto possibile è un buon inizio e, naturalmente, promuovere quel contenuto dovrebbe essere sempre il passo successivo.

Un caso di studio… in breve!

Video virali a parte, vogliamo raccontarvi una breve storia che può farvi capire l’importanza del video marketing. La protagonista è un’azienda americana di nome Dollar Shave Club, che vende rasoi di qualità a basso costo.

Nel 2012, il brand ha pubblicato un video di lancio molto divertente, spendendo davvero poco. Il contenuto, della durata di circa un minuto e mezzo, scorre velocemente e racconta il brand in maniera decisamente comica.

Il risultato?

In poco tempo, l’azienda ha guadagnato un enorme successo e il video è finito per diventare protagonista di un’importante conferenza tecnologica che si è tenuta a Austin in Texas.

L’anno successivo alla pubblicazione del video, quella che all’epoca era ancora una start-up, aveva guadagnato già milioni di dollari. Attualmente, su YouTube conta oltre 24milioni di visualizzazioni!

Con un budget ridotto, un tono divertente e un buon lavoro, hanno messo in atto una strategia di marketing semplice ed efficace. Se te la cavi bene con l’inglese, ti consigliamo di dare un’occhiata al loro video qui sotto! Prendi qualche spunto e inizia anche tu a sfruttare il video marketing per la tua attività!

 

Avatar for Susanna Soliman

Susanna Soliman

Scrittrice, copywriter e mamma a tempo pieno. Scrivo per passione, leggo per crescere e vivo di parole. Il mio motto è: #Love, #Live & #Write.
Avatar for Susanna Soliman
Video Marketing: la strategia giusta! ultima modifica: 2017-04-28T18:21:44+00:00 da Susanna Soliman

Hai scaricato la GUIDA GRATUITA?

Una guida fondamentale per conoscere tutti gli aspetti legati alla realizzazione della propria attività online.
20 risposte per progettare correttamente il tuo business e la tua presenza sul web.
SCARICA SUBITO >>
e-book good working
close-link