come fare lead generation con wordpress

Lead generation: “catturiamo” i clienti

La lead generation è una strategia di marketing focalizzata sulla creazione di una o più liste di persone potenzialmente interessate ai tuoi prodotti e servizi.

Hai mai sentito dire “Money is in the list”?

È un’affermazione che gli Americani usano spesso, e si riferisce alla lista di contatti che ogni attività commerciale, quindi anche la tua, dovrebbe coltivare. Creare un bacino di persone in target, verso cui indirizzare le tue strategie di marketing è fondamentale, per alimentare il tuo business.

Immagina, una persona arriva sul tuo sito. Probabilmente, sta cercando qualcosa per cui prova molto interesse, forse deve soddisfare un bisogno, definito o latente che sia. Tu eri lì, tra le pieghe delle SERP e l’hai ammaliato, l’hai convinto a venirti a trovare. Ora, il tuo potenziale cliente usufruisce di contenuti e indicazioni utili, poi prende la porta da cui è entrato, e si dilegua. È un’idea che mette i brividi al tuo business; non è vero?

Pensa, un potenziale cliente è appena entrato dalla porta del tuo negozio virtuale e tu non hai fatto nulla, per attirare la sua attenzione e nutrire l’inizio di una relazione. È un potenziale cliente e lo hai perso per sempre.

Dunque, cosa dovresti fare? Cosa manca nelle tue strategie, per fare lead generation?

Lead Generation: un contatto di qualità è una relazione che alimenta il tuo business

Fare lead generation vuol dire che, quando una persona arriva sul tuo sito, sarai in grado di attirare la sua attenzione e convincerlo che puoi fare molto di più, per lui. Vuol dire che saprai incuriosirlo al punto che deciderà di scaricare una risorsa, per approfondire, o compilerà un form, per chiederti informazioni.

Sai cosa significa? Stai creando la tua lista di contatti. Potenziali clienti, con cui instaurare una relazione. Quando uscirà dalla porta, non sarà più uno sconosciuto. Saprai chi è e dove incontrarlo. Attraverso le strategie di lead nurturing potrai ricontattarlo più volte, proporre le tue novità, le tue offerte, i tuoi consigli professionali, ecc.

Entrare in contatto con persone che hanno un’esigenza, che tu puoi soddisfare con i tuoi prodotti e servizi, è un investimento sul marketing che ti fa risparmiare tempo e denaro. Ma, per riuscire a far sì che tutto funzioni, non puoi prescindere dal raccogliere un contatto diretto del tuo potenziale cliente e poi renderlo consapevole. Dovrai dirgli chi sei e convincerlo della qualità di ciò che puoi fare per lui.

Perché puntare sulla lead generation e i metodi per catturare i contatti

Come avrai compreso, con le strategie di lead generation il potenziale cliente non ti perde di vista, non si dimentica di te. Se non ha comprato oggi, non significa che non lo farà domani e, quando sarà il momento, tu sari lì; nella sua mente. E nella sua casella e-mail.

Quindi, non puoi limitarti a inserire delle pubblicità all’interno del tuo blog. Sai quanti utenti rischieresti di perdere? Le pubblicità sono spesso viste come il “male assoluto”, fonti di distrazione. Addirittura, un banner pubblicitario può essere percepito come una forma di “pressione”. Un’emozione negativa da cui scappare.

Sviluppare le tue strategie di lead generation ti permette di intrecciare relazioni preziose e accrescere la fiducia delle persone nei tuoi confronti. Il web è vasto e offre una moltitudine di opportunità. Se una persona non acquista un tuo prodotto, perché ancora non ha ben chiara quale sia la soluzione migliore, devi fare in modo di essere presente quando deciderà cosa fare. Altrimenti, finirà per arrivare sul sito del tuo concorrente e acquistare, ciò che potevi vendergli tu, da qualcun altro.

In pratica, rischi di perdere delle vendite, solo perché non hai avuto modo di ricontattare quei visitatori. Quindi, è ovvio che la lead generation è importante, ma come fai a “catturare” i contatti?

Strategie di lead generation per catturare contatti

“Catturare” è una parola scomoda, ma serve per farti capire quanto sia importante agire con determinazione e mettere in pratica tutte le strategie necessarie per fare lead generation.

Prima di vedere alcune soluzioni per acquisire contatti, è giusto fare una precisazione: non focalizzarti sulla quantità, ma mira alla qualità.

Avere una lista infinita di persone, non ti servirà a nulla, se non sono interessate ai tuoi prodotti e servizi. Molti visitatori si registrano lasciando l’e-mail, a volte “farlocca”, semplicemente per acquisire informazioni da un tuo lead magnet, ma non compreranno da te; mai e poi mai. La qualità della tua lista di contatti è misurabile in base alla percentuale di conversioni in vendite registrate. Banalmente, meglio pochi lead, ma buoni, perché anche gli strumenti necessari, per fare lead generation, hanno un costo.

Hai a disposizione diversi strumenti e tattiche da attuare, per impostare le tue strategie di lead generation. Puoi realizzare una landing page, ovvero una pagina specifica di vendita sulla quale solitamente approda il traffico proveniente da una campagna pubblicitaria. Oppure, sono visitatori frutto di strategie di link building, cioè link o banner presenti negli articoli del tuo o di altri blog aziendali. La landing page, per essere efficace richiede uno studio attento. Un mix di copywriting e immagini, ma anche video, capace di attrarre le persone e fargli capire di essere nel posto giusto. Poi, sarà la cura maniacale della CTA (call to action) a chiudere il cerchio affinché la persona interessata lasci almeno nome ed e-mail.

Un altro metodo, per generare contenuti che ti permettano di aumentare la lista dei contatti, è controllare spesso i commenti nel blog. Capire cosa stiano cercando le persone, ascoltare le loro richieste e perplessità, ti aiuta a creare contenuti utili per rispondere a domande latenti a cui non avevi pensato. Puoi anche rispondere ai loro commenti e invitarli all’azione immediata, offrendoti disponibile per ulteriori informazioni. Attenzione, però, al trattamento dei dati. Verifica sempre di essere in regola con il GDPR, nel momento in cui acquisisci informazioni particolari, o sensibili, di altre persone.

Inoltre, è possibile inserire un form di richiesta informazioni a metà di un articolo, o nella conclusione. In alternativa, puoi richiedere un’iscrizione alla newsletter, grazie alla quale l’utente potrà continuare a leggere il resto dell’articolo (solitamente “appannato”). Quest’ultima soluzione è, per così dire, la più “crudele”. Da un punto di vista del business, ha il suo senso, ma potrebbe generare molto fastidio e le persone riversano ciò che pensano sui social network. È una soluzione che non ti consiglio, ma che comunque esiste e che molti utilizzano. Oltre a questi due metodi, si può anche fare affidamento ai pop-up, purché non siano fastidiosi.

In conclusione, esistono molteplici modi per fare lead generation e ampliare la lista di contatti. Però, se non hai dimestichezza con i linguaggi e i codici di programmazione, per creare form di contatto e landing page, dovrai ricorrere al supporto di un professionista. Invece, se usi WordPress, puoi sfruttare dei plug-in specifici.

I migliori plugin WordPress per fare lead generation e catturare contatti

come fare lead generation con WordPress

Uno dei migliori plug-in per creare moduli di contatto, utili alle tue strategie di lead generation, è sicuramente Gravity Forms. La sua facilità di utilizzo ti consentirà di configurarlo senza problemi, creando così dei moduli ad hoc per il tuo sito WordPress. Questo plug-in è a pagamento, ma consente di scegliere fra numerose opzioni e permette di rendere disponibile il form solo per un certo periodo di tempo.

Anche il plugin gratuito WordPress SideOffer è ottimo: permette di visualizzare messaggi e call to action tramite un pop-out slider laterale, la cui grafica può essere personalizzata. In alternativa, puoi contare sui tool per l’iscrizione alla newsletter, come:

  • Newsletter Sign-Up Plugin, un plug-in gratuito, che facilita l’aumento del numero di iscritti alla newsletter.
  • Mailchimp forms by Mailmunch, se usi Mailchimp è il plug-in correlato, che ti fornisce gli strumenti necessari per far crescere gli abbonati e-mail, creare liste e convertirli in clienti.
  • Contact Form 7, è uno dei plug-in più usati nella creazione di semplici form.
  • Yoast Comment Hacks permette di rimandare l’utente, che ha lasciato un commento, a una landing page selezionata da te.

Per la creazione della landing page con WordPress, puoi optare per diverse soluzioni, ma le migliori sono a pagamento. D’altronde, la landing page è uno strumento che deve essere studiato nei minimi dettagli. Una sola parola sbagliata, una sfumatura di colore errata e tutti i tuoi sforzi potrebbero andare in fumo. Ecco alcuni strumenti per creare landing page su WordPress:

  • WP Lead Plus Free Squeeze Page Creator (gratuito).
  • Instapage.
  • OptimizePress.
  • Thrive Landing Pages.
  • Beaver Builder.
  • LeadPages.

Tutti questi plug-in sono semplici da usare. Certo, all’inizio ci vorrà un po’ di pazienza ma, fatta eccezione per alcuni, farai un po’ di fatica solo una volta: nel momento in cui installi il plug-in e procedi con tutte le impostazioni del caso.

Dunque, le soluzioni per creare la tua lista contatti sono molte. Il suggerimento è di provarne più di una e scegliere ciò che ti piace di più, ciò che ti offre migliori risultati. Fai lead generation, crea liste di indirizzi e-mail con persone potenzialmente interessate ai tuoi prodotti e servizi. Potrai raggiungere i tuoi obiettivi di businesstrovare nuovi clienti e permettere alla tua attività di crescere più in fretta.

Potrebbe interessarti anche:

Lead generation: “catturiamo” i clienti
Ancora nessun voto

Avatar for Susanna Soliman

Susanna Soliman

Scrittrice, copywriter e mamma a tempo pieno. Scrivo per passione, leggo per crescere e vivo di parole. Il mio motto è: #Love, #Live & #Write.
Avatar for Susanna Soliman
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link
Messenger icon
Chatta con noi!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa cookie.