instagram storie

Instagram Stories: come sfruttarle al meglio

È già da un bel po’ di mesi che il “circuito Zuckerberg” (composto dal binomio Facebook-Instagram) ha messo le mani sulle Stories, la funzionalità tipica di Snapchat con il quale creare contenuti momentanei, disponibili solo per 24 ore. Si pensava all’inizio che avrebbero avuto poca vita, invece nel giro di qualche settimana sono diventate talmente potenti da diventare una soluzione assai gradita dai Social Media Manager.

Instagram Stories, perché usarle

Potremmo dire che le Stories devono essere usate perché “così fanno gli altri”, un pensiero che in pochi ammettono ma che in realtà tutti fanno (tutte le aziende guardano ai competitor per regolare la propria strategia pubblicitaria). L’utilizzo delle Instagram Stories fanno sì (molto più che su Facebook) di intrattenere il pubblico di follower con contenuti freschi, vivaci divertenti.

Non solo i propri follower, con le Stories puoi infatti raggiungere anche tanti nuovi utenti potenzialmente interessati a quello che hai da offrire sul tuo profilo. Inoltre, hai la grande opportunità di aumentare le interazioni, spingendo così l’algoritmo del social a mostrare i tuoi contenuti con maggiore frequenza al pubblico.

Usa le Stories per ampliare la tua strategia social

L’opportunità è troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire. Ecco perché è necessario che inizi a pensare a come inserire le Stories all’interno della tua strategia di Social Media Marketing che, con l’evolversi delle piattaforme e degli algoritmi, non può più funzionare con il semplice “copia e incolla” di contenuti asettici.

Quello che bisogna garantire ora al proprio pubblico è una serie di contenuti vivi, in grado cioè di stimolare l’azione e che siano presentati in modo professionale ma anche con ironia ed empatia. Anche il formato dei post è importante, soprattutto se si è in grado di alternare (post con anteprima, singole immagini, video, gif animate, dirette live ecc).

Instagram è una realtà diventata talmente grande (si parla di oltre 1 miliardo di utenti attivi) che sarebbe davvero un delitto non prenderla in considerazione per ampliare i canali di marketing. Una strategia social classica ormai non funziona più, c’è bisogno di dare una scossa e di optare per qualcosa di più originale e sbarazzino. In tal senso, le Stories calzano a pennello.

Approfondimento: scopri come aumentare seguaci su Instagram.

Cosa ti permettono di fare le Stories

Le aziende che hanno più successo online (per non parlare dei singoli influencer) utilizzano un ingrediente segreto (ma nemmeno così tanto) per raggiungere la “gloria”: costruire, attraverso i propri contenuti, una sorta di racconto continuo. Cosa vogliamo dire con questa espressione? Che i profilo di maggior successo sono quelli che, tramite i post condivisi e le Stories, riescono a raccontare una storia (ovvero quella del Brand).

Si tratta, in buona sostanza, di un vero e proprio caso di Storytelling aziendale! Un racconto fatto attraverso diverse forme, in cui le Stories (già il loro nome ne caratterizzano l’importanza in tal contesto) possono davvero fare la differenza.

In che modo possono farla è presto detto: con le Stories mostri il tuo lato più umano, per evitare così che il pubblico possa percepire un sentimento di distaccata freddezza nel tuo Brand. Riuscire a fare breccia nel lato emotivo degli utenti è un tassello essenziale per creare una fidelizzazione duratura nel tempo.

Prova a pensare ai grandi marchi con cui sei cresciuto, tipo la Nutella. Possono essere prodotte tutte le creme di nocciole che vuoi (come per esempio la nuova crema spalmabile Pan di Stelle), ma tu sceglierai sempre la Nutella. Perché questo? Perché la Nutella è la più buona di tutte? No, è perché ti senti profondamente legato a quel marchio che ti ha accompagnato per tutta la vita. Nessun altro potrebbe mai darti quell’insieme di ricordi e di sensazioni.

Ecco a cosa serve lo Storytelling: creare emozioni intorno a un determinato Brand.

Grazie all’uso delle Instagram Stories sarà molto più facile per te riuscire a sviluppare un rapporto amichevole con il pubblico. Attraverso le Stories puoi mostrare momenti divertenti, i dietro le quinte, proporre sondaggi, giocare con gli utenti proponendo contenuti simpatici (senza alcun riferimento alla vendita).

Instagram Stories, come renderle eccezionali

Le Stories ci permettono dunque di dare una nuova linfa alla nostra strategia aziendale, a patto però che esse siano sfruttate (e costruite) in un certo modo. Diciamo subito che non esiste una ricetta segreta per far rendere al meglio le Stories. Più che altro, quello che conta maggiormente è la creatività e la capacità di comprendere cosa vogliono vedere gli utenti che fanno parte del target che s’intende conquistare.

Conoscere le abitudini e le caratteristiche del pubblico (puoi farlo tramite l’utilizzo di strumenti come Google Analytics) ti consente di veicolare nel modo giusto la tua comunicazione. Tutto il tuo lavoro di marketing deve essere orientato per rispondere alle esigenze di un target ben preciso, l’unico modo per ottenere risultati concreti sul web.

Via dunque alla massima libertà di espressione per costruire le tue Stories, rispettando sempre i limiti del buon gusto (a meno che tu non voglia chiudere il tuo business in breve tempo). Punta quindi su una comunicazione diversa, emotiva, divertente, con punte di ironia anche beffarda ma mai offensiva. In tal senso, è esemplare il lavoro svolto dl team che cura la comunicazione social di Ceres.

Le tue Stories dovranno essere divertenti, colorate, ricche di vita. Punta a informare in modo divertente i tuoi follower e rendili partecipi dei momenti più importanti del tuo lavoro, mettendo in mostra ciò che sei veramente, senza nasconderti dietro un aspetto iper-professionale. Presentati come un amico di cui potersi fidare.

Approfondimento: ecco come creare delle Instagram Stories efficaci.

Per concludere

Le Instagram Stories rappresentano la nuova frontiera della comunicazione digitale, molto più che ogni altro formato possa essere nominato. Basta dare un’occhiata al newsfeed di Instagram: sempre più utenti (sia privati che aziende) stanno puntando forte su questo tipo di pubblicazione.

Non rimanere indietro, resta in scia con le nuove abitudini delle persone. Solo così potrai conquistare la loro fiducia.

Instagram Stories: come sfruttarle al meglio
5 (100%) 5 vote[s]

Seguimi

Vincenzo Abate

Laureato in Filosofia e Scienze Umane, è da sempre un grande appassionato di scrittura creativa e di letteratura. Ha collaborato (e collabora) anche con diverse aziende come blogger, copywriter e social media manager. Ha pubblicato diversi libri, sia in formato cartaceo che in ebook, con diverse case editrici e anche con il servizio di autopubblicazione YouCanPrint.
Vincenzo Abate
Seguimi
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.
Ehi, potrebbe interessarti anche...
aumentare le visite del blog
Traffico in calo? 5 consigli per aumentare le visite del tuo blog

Chiudi