User Generated Content

User Generated Content UGC: perfetto per il Content Marketing

Lo User Generated Content (contenuto generato dall’utente) è una bussola che ti indica la strada da percorrere nelle tue attività di content e social media marketing.

Forse ti sei accorto che non ti stanno ascoltando. Anche tu hai questa sensazione?

Eppure, i tuoi clienti ideali sono là fuori e stanno facendo di tutto, consciamente o inconsciamente, per dirti cosa vogliono, come lo vogliono e quando.

Cosa stai aspettando? Alle persone non interessa la magnificenza dei tuoi prodotti o servizi. A loro interessano soluzioni a bisogni che spesso neppure sanno di avere.

Il tuo atteggiamento è ciò che fa la differenza nel business online. Se nessuno ti ascolta, abbi l’umiltà di essere tu quello che si ferma ad ascoltare.

Non puoi usare i contenuti come se fossero l’estensione di un messaggio promozionale. Dovresti sfruttarli per narrare una storia, per coinvolgere le persone.

La reciprocità è la chiave per un marketing dei contenuti vincente. Ascolta le tue buyer personas, crea interazione e sviluppa relazioni in cui loro siano al centro. Offri quello di cui hanno bisogno e regala un’esperienza utente indimenticabile.

Uno scambio di benefici tra chi vende e chi compra genera sorrisi, empatia, coinvolgimento e voglia di mostrare la propria esperienza. Conduce le persone a trasformarsi in veri promotori della tua attività e a generare contenuto per te.

Sì, è quello che accadrà se saprai coinvolgere le persone e donare valore. In cambio otterrai clienti soddisfatti che parleranno di te, dei tuoi prodotti e servizi: è lo User Generated Content (UGC)

Vuoi sapere cos’è? Vediamolo insieme.

Il significato di User Generated Content – UGC

C’è un nuovo venditore in città e non sei tu.

La tua proposta di valore, quel messaggio che hai affidato al marketing tradizionale, è caduta in disgrazia. Sempre più spesso, le persone la ritengono priva di consistenza e irrilevante ai fini di un acquisto. Il Professore di Marketing internazionale e autore Philip Kotler è molto chiaro su questo punto nel suo ultimo best seller – Marketing 4.0.

Il web e l’avvento dei social media, hanno mischiato le carte in tavola e devi capire al più presto le regole del nuovo gioco.

Se prima comunicavi le informazioni che ritenevi opportune per vendere i tuoi prodotti e servizi, sappi che oggi le persone possono facilmente ignorare il tuo messaggio. Non sono più sedute davanti a uno schermo televisivo, costrette a subire passivamente.

Le persone sono stanche di ascoltare i tradizionali contenuti di marketing, preferiscono confrontarsi con le comunità di cui fanno parte: ascoltano cos’hanno da dire i tuoi clienti. Hanno a disposizione vagonate di contenuti creati dagli utenti, esperienze reali e più credibili.

Così, una delle leve di persuasione più potente “la riprova sociale” si è fatta contenuto e ha dato vita allo user generated content – UGC: qualsiasi contenuto, relativo a un brand, creato spontaneamente dai suoi clienti.

La voce dei tuoi clienti diventa content marketing

recensione utenti

Le persone che hanno avuto una buona esperienza con il brand sono motivate a informare i loro contatti attraverso la narrazione di quanto hanno vissuto.

Acquisti, esperienze di customer service e relazione con il brand, si trasformano in contenuti: recensioni, immagini, video, blog post e commenti in gruppi o forum di discussione.  Ecco, come questi contenuti online diventano esperienze facilmente condivisibili e portano nel web la qualità percepita del tuo brand.

Le persone vogliono informazioni dettagliate, processi d’acquisto più veloci e contenuti personalizzati. Non puoi trascurare tutto questo. Il contenuto generato dall’utente – UGC deve divenire fonte d’informazioni strategiche per le tue attività di content marketing ed entrare a farne parte ispirandoti nella creazione dei tuoi contenuti.

Pensaci, dovresti consegnare le chiavi del tuo content marketing ai tuoi clienti. Collaborare con loro. È più rischioso, perché hai meno controllo, e le persone lo sanno bene. Proprio per questo ritengono lo user generated content – UGC più vero, affidabile.

Lo user generated content integrato nelle tue strategie di content marketing può offrirti vantaggi che ti permettono di:

Dunque, la voce dei tuoi clienti amplifica il tuo messaggio, aumenta la tua visibilità e ti permette d’instaurare relazioni “trasparenti” con le persone.

Il content marketing vive sul filo di questa trasparenza. Giocoforza, sostituisce il messaggio promozionale con forme di narrazione che si allineano ai bisogni delle persone, per attrarre la loro attenzione e coinvolgerle.

In poche parole, smetti di essere un’azienda con sede nell’olimpo degli dei. Scendi a terra e fatti uomo, perché questa è l’era del marketing H2H (Human to Human). Smetti di parlare a dei numeri che chiami “clienti” e inizia a parlare alle “persone”.

7 motivi per cui lo user generated content – UGC è efficace per il tuo marketing

Sono stato un po’ duro, ma volevo che il messaggio fosse forte e chiaro. Volevo che ti sentissi chiamato in causa, perché trascurare i contenuti dei tuoi clienti, ignorare quello che hanno da dirti, è un harakiri per il tuo business online.

Sono certo che tu non sia una persona che “pensa di fare”, ma agisci, quindi non ti devi preoccupare. Ascolta i tuoi clienti e instaura un rapporto di fiducia reciproca. Ti permetterà di creare prodotti e servizi cuciti su misura per loro. Se non le tradirai, le persone non ti tradiranno.

Dunque, perché lo user generated content – UGC è così importante? Come puoi sfruttarlo a tuo vantaggio?

Ecco 7 validi motivi per cui dovresti integrarlo nelle tue strategie di content marketing.

#1 UGC: ti rende umano

Come ti ho accennato, il contenuto generato dai tuoi clienti è visto dalle altre persone come autentico, genuino.

Così, mentre ti appresti a integrare chat bot e intelligenze artificiali nelle tue strategie di marketing, le persone chiedono una connessione più profonda con te. Vogliono essere capiti, guidati e voglio contenuti utili e mirati a risolvere le loro criticità.

La relazione uomo-a-uomo è ciò che le persone vogliono davvero e lo user generated content ti può aiutare. Devi ascoltare, ricordi?

#2 UGC: ti aiuta nelle campagne di marketing

Creare, organizzare e condividere i tuoi contenuti sono solo la parte superiore dell’iceberg delle tue attività di content marketing. Spesso non hai tempo e risorse per fare tutto come vorresti e di certo non puoi restare in superficie a grattare il ghiaccio.

Potresti pensare di creare campagne di marketing che coinvolgano le persone e le invitino a partecipare attivamente. Questo ti permette di esternalizzare la produzione di contenuti e risparmiare. Ottieni un arsenale di contenuti pronti per supportare le tue campagne.

Lo user generated content è considerato più affidabile dei contenuti creati da te. Questo accresce il coinvolgimento delle persone e le canalizza nel tuo funnel di marketing.

#3 UGC: puoi fare content curation

Monitorare lo user generated content richiede attenzione e cura. Ecco che l’arte della content curation diviene una pratica determinante per la tua strategia dei contenuti.

L’acquisizione, la selezione, l’attribuzione di valore e la condivisione dei contenuti più utili per il tuo pubblico, ti garantirà vantaggi preziosi che non puoi trascurare:

  • Costruisce la credibilità e la consapevolezza del tuo brand.
  • Consente di ottimizzare il posizionamento nei motori di ricerca.
  • Permette al tuo calendario editoriale di “respirare”.
  • Sostiene le strategie di Lead Generation.
  • Valorizza le tue strategie di Lead Nurturing.
  • Integra le tue attività di condivisione nei social network, facilitando l’interazione.

Scopri di più sull’arte della content curation: interpretazione e cura dei contenuti.

#4 UGC: migliora l’engagement sui social media

I social media sono basati sul dialogo e la condivisione. Quindi, una campagna di user generated content rafforza il rapporto tra te e i tuoi potenziali clienti. Il risultato è un aumento del traffico sui social e dai social verso il tuo blog, ma non solo. Accresce la consapevolezza del tuo marchio, il numero dei tuoi follower e ottimizza le tue metriche social: condivisioni, commenti, ecc.

#5 UGC: porta vantaggi SEO

Le tue campagne con contenuto generato dagli utenti possono aumentare la qualità del ranking SEO, grazie alle recensioni positive delle persone. Inoltre, ti offrono l’occasione di analizzare le parole e le frasi che vengono utilizzate con maggior frequenza. In questo modo puoi migliorare la ricerca per ottimizzare le parole chiave da utilizzare nei tuoi contenuti.

#6 UGC: fornisce informazioni

È vero che dovrai aprire lo scrigno del content marketing alle persone, è vero che non potrai evitare sempre i commenti negativi, ma c’è un aspetto vantaggioso a cui forse non hai ancora pensato: informazioni.

Quante informazioni potrai carpire analizzando il contenuto condiviso dalle persone?

Potrai capire meglio cosa pensano, quali criticità affrontano e cosa può coinvolgerli. Questo ti permette di studiare strategie più performanti, per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing:

  • Quali sono gli argomenti che maggiormente coinvolgono le persone?
  • Dove consumano i loro contenuti e quali forme di contenuto prediligono?
  • In base alle risorse disponibili, quali azioni hanno la priorità per migliorare l’esperienza delle persone? Di cosa si lamentano?
  • I tuoi clienti pubblicano e condividono contenuti e riflessioni che rispecchiano il modo in cui vuoi essere percepito?

Sono solo alcuni esempi per farti capire che puoi estrapolare informazioni rilevanti che ti aiuteranno a generare lead e aumentare le vendite. Gli user generated content sono una reale miniera d’oro di dati che devi analizzare.

#7 UGC: nasce da emozioni forti e ti offre contenuto unico

Le persone creano contenuti unici, marcatamente diversi da quelli che produrresti tu. Questo ti consente di offrire nuove prospettive e punti di vista diversi, incoraggia le persone a fidarsi di te e a rimanere fidelizzati.

È vero, devi essere maledettamente razionale se vuoi gestire le tue campagne di marketing, ma non puoi trascurare il potere delle emozioni.

Sono le emozioni che spingono a condividere i contenuti. Ecco perché i social media hanno reso lo user generated content così importante. Sono contenuti unici che fungono da megafono del passaparola: i tuoi clienti condividono le loro emozioni, quelle che tu gli hai fatto provare.

Rabbia, gioia, unicità, comprensione, soddisfazione, qual è l’emozione che provano le persone con cui crei una relazione attraverso i tuoi prodotti e servizi?

Ecco, appunto, le emozioni generano contenuti e i contenuti si diffondono nel web. A un certo punto non potrai più controllarli. Quindi meglio partire con il piede giusto ed evitare spiacevoli conseguenze.

Come stimolare l’interazione delle persone? Ecco qualche idea per te: Dal content marketing “statico” ai contenuti interattivi

UGC consigli per non scottarsi

“Ahi!”

Non è questa l’esclamazione che ti aspetti di pronunciare quando decidi d’interagire con i contenuti generati dagli utenti. Ergo, sarà meglio fare attenzione a questi aspetti:

#1 Monitorare e moderare

Permettere alle persone di creare contenuti originali può produrre effetti collaterali sgraditi: non tutti ti apprezzano e potrebbero anche denigrarti e gettare fango sul tuo operato. Devi monitorare con attenzione e intervenire in modo appropriato e tempestivo, cercando di moderare e guidare le conversazioni che si genereranno.

#2 Diritti di utilizzo

Attenzione ai diritti di utilizzo: assicurati di rispettare tutte le norme necessarie a evitare situazioni legali difficili da digerire. È lavoro extra, ma ne vale la pena se i tuoi clienti generano contenuti meravigliosi.

#3 Veridicità dei contenuti

Ricorda che, così come le persone non sanno chi sei, neppure tu puoi sapere chi si nasconde, in realtà, dietro a uno schermo. Quindi, dovrai anche verificare la veridicità dei contenuti generati dagli utenti, prima di decidere se utilizzarli. Non è solo una sfida per te, lo è anche per le persone che decidono di affidare le loro scelte a contenuti generati da utenti che non conoscono.

UGC: user generated content per concludere

Coinvolgi le persone e falle sentire parte attiva nella produzione dei contenuti. Avvia dei contest in cui possano esprimere la loro creatività, il loro parere sul tuo prodotto o servizio. Pianifica le tue campagne e abbina l’uso di hashtag per personalizzare e ricercare facilmente il contenuto generato dagli utenti.

Impara a conoscere le tue buyer personas, a comprendere le loro lotte e le loro frustrazioni. Analizza i dati, cogli le criticità delle persone, offri le tue soluzioni e aiutale a risolverle: non mancheranno di condividere le loro esperienze con le persone che fanno parte della loro rete.

Trova le parole giuste per comunicare nella loro stessa lingua, senza mai dimenticare i tuoi valori. Cerca di monitorare e verifica se la percezione che le persone hanno di te, è quella che tu vuoi trasmettere.

Lo user generated content è una forma di riprova sociale che non devi sottovalutare. Avrà sempre più impatto sul tuo content marketing e devi essere pronto ad agire, gestire e indirizzare le persone verso i tuoi funnel di conversione.

Tratta i tuoi clienti meglio di come tratteresti i tuoi amici, incoraggiali a realizzare i loro sogni e spazza via le loro incertezze.

Conquista la loro fiducia, seducili, incantali. Saranno i tuoi ambassador.

User Generated Content UGC: perfetto per il Content Marketing
5 (100%) 2 votes

Avatar for Sergio Albertini
Seguimi

Sergio Albertini

Blogger, Webwriter e Digital Tutor at Sergio Albertini
Blogger e Content writer. Si occupa della scrittura di contenuti per il web, formazione e Content marketing.
Crede che la scrittura sia una tecnologia liquida capace di accogliere ogni contenuto e adattarsi a qualsiasi contenitore.
Avatar for Sergio Albertini
Seguimi
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link
Messenger icon
Chatta con noi!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa cookie.

Ehi, potrebbe interessarti anche...
industria 4.0
È il momento di trasformare la tua azienda, nel segno dell’industria 4.0

Chiudi