Telegram per ecommerce

Perché Telegram è importante per promuovere il tuo e-commerce

Gestire un’attività e-commerce comporta una perfetta conoscenza dell’evoluzione degli strumenti per promuovere il proprio lavoro.

Parlando di Social Media, piattaforme sempre più importanti in ottica aziendale, viene immediata l’associazione a Facebook. Detto che aprire una pagina aziendale Facebook è importantissimo anche per il commercio elettronico, non è l’unica opzione a disposizione dei commercianti. Hai mai sentito parlare di Telegram?

Telegram, la nuova frontiera

Può una piccola applicazione di messaggistica crescere così tanto da diventare, nel giro di un paio d’anni, uno strumento necessario per i marketer 2.0?

Assolutamente sì, e il caso di Telegram lo dimostra senza possibilità di errore.

Telegram è, per l’appunto, un’applicazione che permette agli utenti di comunicare e scambiare file in totale sicurezza. Un social che può essere utilizzato sia da smartphone che da PC, risultando così più comodo per il lavoro dei professionisti che necessitano di ogni supporto possibile.

A tal proposito, leggi come scaricare Telegram su PC.

Un’applicazione che sta conquistando sempre di più l’interesse degli utenti, in particolar modo nell’ambito aziendale in cui si è costantemente in cerca di nuove soluzioni per intercettare il pubblico.

A differenza di WhatsApp, Telegram si basa sul Cloud, cosa che permette agli utenti di entrare e visualizzare le proprie chat da più dispositivi, anche nello stesso momento.

Per saperne di più, leggi il nostro articolo Telegram vs WhatsApp.

Come usare Telegram per promuovere il tuo negozio virtuale

Telegram può essere visto come una sorta di “universo a parte” rispetto ad altre piattaforme, perché con esso è possibile fare una serie di cose diverse che, nell’insieme, possono dare una grossa mano ai professionisti.

Entrando nel merito del settore e-commerce, gli addetti ai lavori devono puntare su una comunicazione estremamente varia, non guardando quindi solo sull’aspetto delle vendite.

Il segreto per ottenere buoni risultati nel panorama digitale è quello di “saper bilanciare” contenuti legati alla vendita con un lavoro certosino di engagement che, insieme all’assistenza dedicata, contribuisce alla crescita della Brand Reputation.

In che modo dunque Telegram può aiutare un negozio online? Vediamo alcune cose interessanti che puoi fare con l’applicazione di messaggistica istantanea.

Telegram e i clienti: un canale diretto

Pensando a Telegram, la prima cosa che viene in mente è che con esso è possibile avere un contatto diretto con gli utenti. Possiamo dunque considerare l’applicazione come uno strumento ulteriore con cui interagire, valutare le difficoltà dei clienti (per agire di conseguenza) e per fornire assistenza.

Uno degli aspetti più interessanti riguarda la possibilità di creare gruppi (che possono avere centinaia di iscritti) e anche dei supergruppi Telegram in cui possono iscriversi migliaia di utenti.

In questo modo, un’azienda riuscirà a creare con il proprio target una community interna che può crescere giorno dopo giorno con l’arrivo di nuovi iscritti.

Condivisione di contenuti

Che si tratti di gruppi o di canali ufficiali, con Telegram hai a disposizione un altro mezzo su cui distribuire i tuoi contenuti pubblicati quotidianamente (per esempio del blog aziendale).

È proprio attraverso il lavoro di Content Marketing che si riesce ad avvicinare un numero sempre più alto di persone al Brand. Per ottenere tale risultato, però, è necessario che i contenuti siano di qualità e soprattutto utili per il pubblico a cui vengono destinati.

Promo e codici sconto dedicati

Visto che è possibile creare più canali e gruppi su Telegram, una buona idea per diversificare la comunicazione del tuo e-commerce è utilizzare un apposito canale in cui pubblicare tutte le novità inerenti ai servizi.

Un canale in cui proporre offerte e/o codici sconto a cui solo gli iscritti possano accedere.

Ecco il modo per far crescere l’interesse e per far sì che il canale sia seguito da un numero sempre più alto di utenti, affascinati dall’idea di poter beccare qualche promozione eccezionale.

Organizzazione interna

Un ulteriore utilizzo di Telegram, che lo rende imperdibile per chi si occupa di commercio elettronico, riguarda la comunicazione interna. Un’azienda con un organico abbastanza nutrito necessita di un alto livello di organizzazione tra i dipendenti, per non rischiare di perdere tempo a causa di fraintendimenti o per difficoltà nel comunicare con un particolare reparto.

Ecco perché Telegram può essere molto utile per le grandi aziende il cui team (numeroso) deve poter restare in contatto con uno strumento affidabile.

Non esiste momento migliore per lanciare un e-commerce

Il consiglio di utilizzare Telegram per promuovere un e-commerce non è per nulla casuale visto che il commercio elettronico è in fortissima ascesa.

Cina e Stati Uniti recitano un ruolo di primo piano mantenendo ben salde le prime posizioni in merito al volume di acquisti fatti via web, ma anche l’Italia segue questa tendenza: nel nostro Paese si registra infatti un forte tasso di crescita (16%) e un valore complessivo degli acquisti fatti online che supera quota 27 miliardi di euro.

Per maggiori informazioni in merito, ti consigliamo di leggere l’articolo di Franz Russo sulla crescita dell’e-commerce in Italia.

Per concludere

“Telegram o non Telegram, questo è il problema”

Possiamo rispondere al dilemma (di stampo shakespeariano) dicendo senza indugio che sì, Telegram non solo può servire ma DEVE essere incluso nella tua strategia di Social Media Marketing per il tuo progetto e-commerce. Uno strumento che, se utilizzato al meglio, può garantire dei risultati migliori rispetto ad altri social più pubblicizzati.

Insomma, se l’idea di creare un sito e-commerce ti ha sempre solleticato… questo è il momento giusto per mettere da parte gli indugi e lanciare il tuo negozio online!

Perché Telegram è importante per promuovere il tuo e-commerce
4.4 (88.57%) 7 votes

Vincenzo Abate
Seguimi

Vincenzo Abate

Laureato in Filosofia e Scienze Umane, è da sempre un grande appassionato di scrittura creativa e di letteratura. Ha collaborato (e collabora) anche con diverse aziende come blogger, copywriter e social media manager. Ha pubblicato diversi libri, sia in formato cartaceo che in ebook, con diverse case editrici e anche con il servizio di autopubblicazione YouCanPrint.
Vincenzo Abate
Seguimi
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link
Messenger icon
Chatta con noi!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa cookie.

Altro in: e-commerce, Telegram
e-commerce in Italia
Luoghi comuni ed errori, ecco i limiti dell’e-commerce in Italia

Chiudi