Link building e Digital PR differenze e similitudini

Link building e Digital PR: differenze e similitudini

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

In qualsiasi attività, sia essa professionale o personale, la chiarezza dei termini e delle espressioni utilizzate è di vitale importanza. Chiamare le cose con il loro nome e pretendere che quando ci si riferisce a esse lo si faccia in maniera corretta non è un’opzione o un’ossessione, ma la base comune da cui partire. Nel mondo del web e della promozione dei siti e dei loro contenuti, tale chiarezza è ancora più importante, specie se si considera la confusione che serpeggia. Un caso molto diffuso è quello della Link building e delle Digital PR; attività molto diverse tra loro, ma che spesso vengono considerate simili, se non addirittura uguali.

Link building e Digital PR: quali sono gli obiettivi da raggiungere?

Per chiarire la differenza tra Link building e Digital PR è fondamentale comprendere quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Sia le Digital PR che la Link building mirano a promuovere e far conoscere un prodotto, un brand o un servizio, ma lo fanno in maniera completamente differente. Anche perché differenti sono i loro destinatari. Possiamo riassumere, anticipando quanto diremo più diffusamente, che la differenza tra Link building e Digital PR è la stessa che c’è tra parlare e far parlare di sé. Scopriamo perché.

Di cosa parliamo quando facciamo Link Building

La Link building è, come dice il nome stesso, l’attività che si occupa di costruire una rete di link. L’obiettivo dichiarato di questa attività è quello di rivolgersi al motore di ricerca, per aumentare l’autorevolezza del sito e di entrare nei primissimi risultati della SERP. Come suggerito dal sito seoluxury.com, la Link Building è il punto di partenza della SEO, ma non è e non deve diventare anche il punto di arrivo. L’obiettivo è e resta la creazione di un contenuto di qualità che sia informativo e utile per chi lo legge.

Con la Link building si lavora sull’ottimizzazione del sito, con una serie di link interni ed esterni, in entrata e in uscita, che valorizzano l’autorità di quel contenuto e di quel dominio. Questa è una delle strategie più importanti per comparire nei motori di ricerca come risposta a una domanda; ovvero il miglior risultato a una query.

Leggi anche:  Consulenza SEO per e-commerce: perché è fondamentale per il tuo business

Questa particolare strategia, a differenza di quanto si possa pensare (e troppo spesso praticare) non è banale, né scontata. Non basta ottenere link (per quanto non è nemmeno del tutto semplice riuscirci), ma questo deve provenire da una fonte affidabile ed essere inserito in maniera naturale nel contenuto che lo ospita. Nessuna forzatura e nessun tecnicismo, anche perché si rischia di imbattersi in penalizzazioni che rappresentano l’epilogo di una strategia condotta male e finita peggio.

A cosa servono le Digital PR

Quando parliamo di Link building lo facciamo al singolare, quando ci riferiamo alle Digital PR lo facciamo al plurale. E anche questa è una differenza significativa. Volendo dare una definizione possiamo descrivere le Digital PR come quelle attività online che creino interesse (facciano parlare di sé) su un prodotto, brand o servizio. La Digital PR non si interessa di per sé della SEO e anche per questo la Link building è una strategia di Digital PR, ma non viceversa.

Se la Link building ha un campo piuttosto circoscritto (e potenzialmente limitato) ai link in entrata e quelli in uscita per migliorare il posizionamento e aumentare il traffico sul proprio sito; le Digital PR non hanno limiti e possono strutturarsi in qualsiasi modo.

Alcuni esempi di Digital PR possono essere delle interviste di approfondimento con il contributo di un esperto del settore, la diffusione di comunicati stampa o la promozione di articoli sponsorizzati. Le Digital PR, possiamo dire, sono l’evoluzione digitale del lavoro svolto nel settore delle pubbliche relazioni.

Le Digital PR non hanno l’unico obiettivo di portare traffico a un singolo contenuto (per quanto potrebbero anche averlo), ma sono strategie a più ampio respiro e mirano a sollevare l’attenzione sul quel determinato brand, prodotto o servizio. Queste pubbliche relazioni digitali hanno lo scopo di creare interesse, curiosità e valore intorno a un marchio; l’obiettivo è che si conosca quel brand e che se ne parli positivamente, creando un circolo virtuoso di notorietà e interesse.

Avere competenze trasversali

Come abbiamo visto la distinzione tra Link building e Digital PR c’è, anche se per alcuni aspetti può apparire sottile. Questo perché nel web c’è sempre più bisogno di una competenza trasversale. Che non significa dare spazio ai tuttologi che sanno tutto e non servono a niente, ma che per poter lavorare in maniera proficua è fondamentale essere consapevoli che ciò che si fa non è fine a sé stesso, ma sfocia sempre anche in altri cambi. Per questo la collaborazione e la valorizzazione di un network di professionisti è quanto di più prezioso si possa avere.

Leggi anche:  Scrivere per i lettori: 5 consigli utili

Significa poter contare su competenze specifiche senza rinunciare ad avere uno sguardo d’insieme che impedisca di chiudersi in una prospettiva settoriale e limitata. È il metodo migliore per sviluppare strategie di Digital PR e Link building di qualità, capaci di portare traffico e valore al sito e brand del quale ci si sta occupando.

Good Working
Seguici
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Già che ci sono, voglio iscrivermi alla vostra newsletter!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.