Il blogging dopo le vacanze

Il blogging dopo le vacanze: rimettiamoci in pista!

L’estate sta finendo e un anno se ne va.” Che tristezza! Con tutto il rispetto per la canzone, di certo questa frase non aiuta. Siamo tutti sulla stessa barca. Anche noi siamo tornati da poco dalle vacanze e possiamo capire come ti senti. Ritornare al blogging è però necessario: il blog ne ha bisogno.

Tuttavia, ogni volta che ci mettiamo davanti al pc parte la voglia di caffè. Eppure, non siamo stati lontani da schermo e tastiera per così tanto tempo, ma questo è l’effetto.

Scarsa concentrazione, voglia di ballare un po’ e di essere spensierati. È normale e non è detto che tutto questo non possa aiutarci a scrivere un buon post, proprio come stiamo facendo adesso!

Inoltre, un po’ di spensieratezza non guasta mai nel blogging. Quindi, perché non sfruttare un po’ questo stato d’animo a nostro favore per lavorare con più leggerezza e trovare nuove idee? La concentrazione tornerà lavorando. Quello che dobbiamo fare adesso è riprendere il ritmo e, a questo proposito, siamo qui per darti alcuni consigli. Con noi stanno funzionando e speriamo che possano essere d’aiuto anche a te!

Ricominciamo da dove eravamo rimasti!

Il blogging dopo le vacanze

Se per rimetterti al lavoro hai bisogno di caffè, sappi che non è un male. Se lo facevi prima, puoi farlo persino adesso e aiutare la tua mente ad attivarsi fin dal mattino. Sappi però che uno dei modi migliori per caricarti di energia è fare un po’ di attività fisica dopo il risveglio.

Perciò, potresti fare uno sforzo, alzarti presto e fare un po’ di movimento prima di metterti davanti al pc. Naturalmente, fallo con le giuste precauzioni e se sei fermo/a da un po’ per via delle vacanze, ricomincia gradualmente. Vedrai che non te ne pentirai. Magari all’inizio sarà un po’ faticoso ma, con il passare dei giorni, una volta avviato il tuo lavoro quotidiano ti sentirai già più attivo/a e molto più concentrato/a e produttivo/a.

Il concetto di gradualità è ottimo anche quando si tratta specificatamente di blogging. Infatti, tutti noi sappiamo che per far andar bene un blog non basta semplicemente scrivere un post e pubblicarlo: bisogna fare delle ricerche, curare i contenuti e scrivere in ottica SEO, per poi partire con le condivisioni sui social. Inoltre, sarà necessario trovare le immagini giuste, lavorare sugli eventuali contenuti interattivi e multimediali da correlare al testo; creare infografiche, video, guide, etc.

Ogni blog ha i suoi lettori e ogni lettore ha le sue esigenze. Pertanto, in base al tuo target di riferimento, ci saranno molte cose che dovrai fare oltre alla scrittura degli articoli e alla condivisione. Magari hai una pagina social da far crescere e nella tua strategia ci sono tantissime altre attività che finora ti hanno portato buoni frutti e che, pur se richiedono tempo, non vuoi mettere da parte. Nonostante tutto, ricominciare gradualmente è una buona soluzione per rimetterti in pista con il tuo blog.

Quello che ti consigliamo è pianificare la tua giornata, mettendo al primo posto i compiti che hanno la priorità, come appunto la scrittura di post ottimizzati e la loro condivisione, riducendo il tempo che dedichi alle attività utili ma meno produttive rispetto a quelle primarie. Naturalmente, non esagerare neanche con gli articoli: non metterti in testa di scriverne troppi in una giornata o altrimenti rischierai di bloccarti e di perdere la concentrazione (…che magari hai raggiunto con difficoltà!) molto più facilmente!

Non vogliamo consigliarti di procrastinare, ma ricorda che persino per il blogging ci sono dei compiti secondari che possono essere fatti in un momento più calmo, quando hai meno cose da fare oppure non appena avrai ripreso il tuo consueto ritmo di lavoro. Se poi la tua è un’attività professionale in forte crescita o un’azienda, questi periodi in cui sei un po’ fuori fase sono i migliori per iniziare a delegare qualcosa da fare a qualcuno di cui ti fidi e/o che collabora con te. Tu fai poco, fai di meno del solito, fai quello che ti senti, basta che lo fai bene!

Cambia spesso, organizzati, fai pause e liberati dalle distrazioni!

Anche l’attività di blogging necessita dell’atmosfera giusta. Se la tua scrivania ti sta stretta o al momento ti annoia, spostati e cerca nuovi luoghi.

Potrai rimanere all’interno della tua stessa casa e cambiare stanza, andare in terrazza o in giardino, uscire da tuo ufficio (se possibile), ma anche andare a lavorare in biblioteca, usufruire degli spazi di coworking o di ambienti all’aperto freschi e circondati dal verde. Queste soluzioni e cambiamenti potranno darti nuove ispirazioni e consentirti di ritrovare lo spirito giusto per lavorare al meglio. (Sono soluzioni ottime in qualunque periodo dell’anno.)

Non dimenticarti di fare delle pause non troppo lunghe, ma neanche troppo corte. Troppo lunghe ti faranno perdere la voglia di ricominciare a scrivere e troppo corte non aiuteranno la tua mente (e gli occhi) a riposarsi abbastanza.

Inoltre, organizza le cose da fare con una “to-do-list”, inserendo le prioritarie tra i primi posti e il resto a seguire. Se non altro, se ad una certa ora non avrai più voglia di lavorare, le cose più importanti saranno state fatte e potrai comunque evitare di stressarti inutilmente! Ognuno ha le sue “ore d’oro”, ovvero quelle in cui riesce a produrre di più. Tu sfruttale sempre per portare a termine le attività più importanti.

Non sforzarti di fare più di quello che riesci, in quanto rischieresti di fare troppi errori, ma regolati in modo da riuscire a lavorare ogni giorno un po’ di più. Se ad esempio prima delle vacanze lavoravi la mattina e poi fino alle 18, parti con un orario ridotto e aggiungi ogni giorno una mezz’ora o poco più. Naturalmente, organizzati bene: di certo non puoi iniziare con due ore al giorno e poi arrivare al momento in cui aumenta il lavoro e ritrovarti sopraffatto/a! (Questo è fondamentale in particolare per chi è freelance o, oltre al blogging per sé o a livello aziendale, unisce la propria attività con altre attività online e/o offline).

Infine, non dimenticare di mettere da parte le distrazioni. Questo non vuol dire necessariamente spegnere tutti i tuoi dispositivi elettronici tranne il computer o non distrarti neanche una volta durante tutta la giornata: c’è un tempo per lavorare e c’è un tempo per le distrazioni. Sennò, a che servono le pause?!

E se ti manca l’ispirazione?

ispirazione blogging

Il blogging è per lo più un fatto di ispirazione. Lo sappiamo bene. Se attualmente ti manca, devi ritrovarla. Certamente puoi scrivere lo stesso anche senza, ma non sarà la stessa cosa. Per ritrovarla, ci sono alcuni trucchi da non sottovalutare.

In primo luogo, cattura tutte le idee. Ogni volta che ti viene in mente qualcosa, appuntala da qualche parte.

Guardati intorno, pensa e prendi nota.

Se non hai in mente nulla di cui vorresti parlare nel tuo blog, fai una pausa, stacca la spina della tua mente e pensa ad altro. Scarica la tensione, medita, balla, canta, esci, allenati o vai a correre!

Fai quello che ti fa star bene e, una volta che la tua mente avrà recuperato “freschezza”, fai una piccola mappa mentale con tutte le cose che potresti fare per migliorare il tuo blog, le tue attività di blogging e/o il tuo business in generale. Mettere nero su bianco un obiettivo o un’idea di base può generare la nascita di tante altre idee nella testa, comprese quelle che pensavi di non avere. Trovare quella “novità” e quel nuovo percorso da intraprendere potrà darti l’emozione che ti serve per rimetterti in gioco (e per rimetterti al lavoro al 100%!).

Ovviamente, per ritrovare l’ispirazione potrà servirti anche fare un bel giretto sui tuoi blog preferiti e, perché no, persino su quelli dei tuoi competitors, senza dimenticare che dovrai fare sempre qualcosa di diverso, originale e scrivere essendo te stesso/a.

Potrai persino riguardare i tuoi articoli passati: quali sono quelli che hanno ottenuto un maggiore engagement? Magari hanno bisogno di approfondimenti, aggiornamenti e/o di un seguito, ridandoti subito un argomento da trattare. Dopodiché, un’ispirazione tira l’altra!

Poi, ripensa al perché hai creato il tuo blog.

Perché hai cominciato?

Quali erano i traguardi che desideravi raggiungere?

Ce ne sono di nuovi?

Ma, soprattutto, COSA volevi comunicare e con CHI volevi comunicare?

Ricorda che le persone non acquistano, non leggono i tuoi post e non si affidano a te solo per quello che fai, ma anche per il tuo perché, che naturalmente ti porta a fare qualunque cosa con una marcia in più. È quello che ti spinge e, se si tratta di una motivazione molto forte, può farti scrivere davvero delle belle cose e, in generale, dare personalità al tuo brand. In pratica, il tuo perché fa la differenza: ti permette di distinguerti dagli altri e consente alle persone di preferire te rispetto ad altri.

Quindi, ricorda il tuo perché.

Certamente sai qual è, ma riviverlo e ripensarci può aiutarti a ritrovare il ritmo di lavoro e quello che ti serve per fare persino quella marea di cose che hai “rimandato a settembre”!

Ripensa alla tua passione e alle persone che vuoi aiutare, alle esigenze del tuo pubblico di riferimento e alle tue competenze.

Il “principio del perché” può decisamente far sì che tu possa ritrovare la tua ispirazione e può servirti in qualunque momento. In seguito, scrivere non potrà essere più facile. Potrai persino ritrovare l’entusiasmo e la voglia di fare che ti servono per elaborare i contenuti giusti e nel modo giusto.

Il blogging è fatto di tante piccole cose, ma l’ispirazione è ciò che ci porta avanti. È già dentro di te. Facendo questi passi per ritrovarla, vedrai che pian piano si risveglierà e che la tua produttività aumenterà di conseguenza! Buona ripresa!

 

Avatar for Susanna Soliman

Susanna Soliman

Scrittrice, copywriter e mamma a tempo pieno. Scrivo per passione, leggo per crescere e vivo di parole. Il mio motto è: #Love, #Live & #Write.
Avatar for Susanna Soliman
Il blogging dopo le vacanze: rimettiamoci in pista! ultima modifica: 2017-09-01T07:41:21+00:00 da Susanna Soliman
2 Commenti

Lascia un commento...

Commento
Nome
E-mail
Hai un sito web?

5 × 1 =

Iscriviti alla Newsletter!

Niente spam e niente promozioni. Solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Ci stai?
Ok, mi iscrivo!
close-link