pagina non trovata error 404

Error 404: crea la tua perfetta “pagina non trovata”

Molto spesso, quando siamo di fretta e sbagliamo a digitare l’URL di un sito, su Internet visualizziamo la scritta che ci indica la pagina non trovata, ovvero il famoso “Error 404”. Questo accade frequentemente e perciò è un qualcosa che possiamo definire “nella norma”. Tuttavia, che ne diresti se invece di quella scritta fredda e indifferente, ti comparisse una pagina non trovata personalizzata e magari anche simpatica?

La pagina in questione risulterebbe di conseguenza più ironica e piacevole da guardare, sorrideresti e penseresti: “guarda come sono simpatici i proprietari del sito, potevano lasciarla così com’era, ma invece hanno personalizzato anche la pagina non trovata!”. Perciò, adesso ti chiediamo una cosa. Non vorresti che i visitatori del tuo sito pensassero lo stesso di te e/o della tua azienda?

Se ci pensi bene, non è affatto una cattiva idea: se riesci a far sorridere un utente con un Error 404, sicuramente ti sei guadagnato un po’ di fiducia e certamente tornerà più volentieri sul tuo sito o, meglio ancora, non lo abbandonerà troppo in fretta, ma sarà portato semplicemente a cambiare pagina, restando sul tuo spazio web, invece che andare a cercare la tua concorrenza.

Tutto questo suona bene vero? E poi, diciamoci la verità, la personalizzazione della pagina non trovata ti consente in qualche modo di differenziarti dagli altri e, come abbiamo detto più volte, questo è molto importante. Quindi, andiamo a vedere alcuni consigli che potrai seguire per creare la tua pagina di errore.

Un Error 404 come non lo abbiamo mai visto!

La pagina non trovata, se ben utilizzata, può diventare un tassello molto utile all’interno di un’ottima strategia di marketing e questo avviene per diversi motivi.

Come abbiamo anticipato, di solito, quando un utente si trova in una pagina di errore, sentendosi a disagio, cerca immediatamente una via di uscita. Per questa ragione, al fine di evitare di ritrovarsi in questa situazione fastidiosa, sarebbe utile inserire nella pagina di errore un link collegato alla homepage oppure, per “sdrammatizzare”, sarebbe simpatico inserire una frase o un’immagine ironica.

Lo scopo di quest’iniziativa è appunto quella di tranquillizzare l’utente mettendolo a proprio agio e, soprattutto, di aggiungere un pizzico di creatività alla tua pagina web. Se invece si vuole creare una pagina non trovata personalizzata seguendo una specifica strategia di marketing, si potrebbe inserire anche un link o un’immagine che riporta l’elenco di alcuni prodotti messi in vendita (magari i più cliccati, ottima idea per un e-commerce) e/o dei servizi. In questo modo, l’utente potrebbe distrarsi attraverso questa specie di anteprima del catalogo online.

Se hai WordPress, puoi scaricare alcuni plugin utili per la personalizzazione della pagina non trovata. Uno dei migliori è 404Page, che ti consente di impostarla come vuoi, proprio come faresti per qualunque altro contenuto presente all’interno del tuo sito, ovvero in maniera semplice e senza la necessità di conoscere i codici HTML o php. In alternativa, puoi creare un redirect ad altre risorse o pagine, utilizzando plugin come 404 to 301RedirectionSEO Redirection Plugin. Quest’ultimo ti permette inoltre di monitorare dettagliatamente gli errori 404 che ti riguardano.

Questi plugin per il reindirizzamento, nonché quello della personalizzazione della tua pagina non trovata, ti aiutano anche a non perdere i link in entrata al tuo sito che, per sbaglio, sono stati trascritti e inseriti erroneamente negli anchor di altri contenuti web.

Qualche spunto in più per la personalizzazione della tua pagina non trovata

Ovviamente, non possiamo darti tanta ispirazione con le parole, in quanto non sappiamo esattamente che tipo di sito hai e neanche quale siano le tematiche che tratti o il settore di cui fa parte la tua attività. Perciò, abbiamo pensato di proporti dei fatti e quindi degli esempi dai quali puoi prendere ispirazione.

Iniziamo da un esempio semplice: Groupon. Quando la pagina ricercata non è possibile da visualizzare, quest’azienda mette a disposizione una serie di link e propone di iscriversi alle diverse newsletter. Sicuramente, si tratta di un modo carino per tramutare questo piccolo errore come un’opportunità, non credi?

C’è chi invece punta molto sull’ironia, come Heinz e le sue salse: in questo caso, quando l’utente si trova a navigare in una pagina di errore, il sito web associa questo sbaglio all’immagine di una bottiglia di ketchup vuota, affianco alla quale si incontrano altri link che portano ad altre pagine effettivamente esistenti.

Anche la Lego ha fatto la scelta giusta, in quanto propone l’immagine di un omino (costruito naturalmente con i mattoncini colorati!) che, con un cavo rotto, ci fa capire che la visualizzazione non è possibile e che siamo andati incontro a un Error 404 molto più piacevole di quello tradizionale!

Girovagando per il web troverai tante ispirazioni e ti renderai conto che la personalizzazione della pagina non trovata può portarti numerosi vantaggi e può anche farti amare di più dai tuoi lettori, clienti e visitatori. Vai a dare un’occhiata alla nostra!

Pss Pss …  questa è la nostra pagina 404 e la tua?

Avatar for Susanna Soliman

Susanna Soliman

Scrittrice, copywriter e mamma a tempo pieno. Scrivo per passione, leggo per crescere e vivo di parole. Il mio motto è: #Love, #Live & #Write.
Avatar for Susanna Soliman
Error 404: crea la tua perfetta “pagina non trovata” ultima modifica: 2017-09-28T11:32:16+00:00 da Susanna Soliman

Iscriviti alla Newsletter!

Niente spam e niente promozioni. Solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Ci stai?
Ok, mi iscrivo!
close-link