cosa sono i chatbot

Cosa sono i chatbot e come possono aiutarti nel tuo business?

Se sei un appassionato di web marketing avrai sicuramente sentito parlare di Chatbot, se invece sei un semplice utente digitale, molto probabilmente, li avrai utilizzati senza sapere che erano loro. La comunicazione oggi è cambiata: si telefona meno e si scrive, o meglio “si chatta”, sempre più.

Questo mondo “superveloce” ci vede persone iperconesse. Ogni relazione è fatta di messaggi, file vocali, condivisione di foto e contenuti attraverso le varie App di messaggistica.

Le applicazioni di instant messaging sono, infatti, la forma di comunicazione più diffusa al mondo e, pertanto, i chatbot rappresentano uno strumento indispensabile per tutte le imprese che intendono aprire e mantenere un canale di comunicazione con i propri potenziali clienti.

I sistemi di chatbot possono essere utilizzati dalle aziende come dei veri e propri assistenti virtuali capaci di gestire i più svariati processi aziendali.

Ma cosa sono i chatbot?

Se mi è concessa una licenza linguistica li tradurrei come “robot delle chat” ovvero: software capaci di condurre una conversazione tra un essere umano e un robot virtuale. Si tratta ovviamente di conversazioni simulate, nelle quali, chi setta il Bot, pre-configura anticipatamente delle domande da porre a potenziali utenti, impostando, sempre anticipatamente, le possibili risposte. A seconda della risposta scelta dall’utente, il percorso proseguirà verso una direzione o verso un’altra, sulla base del classico sistema ad albero. In questo modo i chatbot sono capaci di “assistere” le persone che accedono al sistema di chat verso la destinazione desiderata.

Oltre a costruire una conversazione simulata, il sistema di chatbot, può anche essere implementato con forme più o meno evolute di intelligenza artificiale. La AI è, infatti, capace di riconoscere predeterminate parole scritte dall’utente all’interno della chat e riportare lo stesso ad una sequenza di dialogo capace di offrirgli il risultato desiderato. Forme più sofisticate di machine learning sono capaci di acquisire informazioni dal ripetersi di determinate azioni. In pratica, senza essere stati programmati per un determinato compito, i software dotati di questi sistemi riuscirebbero, attraverso l’analisi dei dati raccolti, a comprendere determinate informazioni sulla base delle esperienze acquisite e, in questo modo, a fornire la risposta desiderata dall’utente.

L’odierna diffusione dei vari chatbot potrebbe lasciar intendere che questi sistemi siano espressione dell’attuale progresso tecnologico, mentre in realtà hanno visto la luce già nei lontani anni ’60, per proseguire negli anni ’95 con i vari assistenti di Microsoft, fino ai più moderni Siri, Google e Cortana, tutti esempi di assistenti virtuali. I chatbot sono assistenti virtuali implementati all’interno dei sistemi di messaggistica.

storia dei chatbot

Infographic credit: www.futurism.com

La grande diffusione degli smartphone, il massiccio utilizzo dei sistemi di messaggistica (WhatsApp, Telegram, Messenger, Snapchat ecc) hanno sicuramente giocato un ruolo fondamentale nella crescita e nella diffusione dei chatbot.

Come i chatbot possono essere utili nel tuo business?

Come prima cosa, se sei interessato all’argomento e vuoi implementare la tua pagina Facebook con un chatbot, non scoraggiarti, esistono guide on line che ti permetteranno di farlo nel modo più semplice possibile. A questo proposito ti suggerisco di leggere questa guida: come creare un Bot Messenger con Chatfuel.

Ma torniamo a noi e cerchiamo di capire come possono i chatbot essere utili nel proprio business.

I chatbot rappresentano, per imprese e professionisti, senza ombra di dubbio un ottimo strumento all’interno della loro strategie di web-marketing. Possiamo suddividere le potenzialità di utilizzo in 4 funzioni principali:

#1  Customer care

Ovvero servizio di assistenza clienti 24h/24, per tutte le imprese che ricevono di frequente richieste standard da parte di utenti e devono, conseguentemente, fornire sempre le stesse risposte (per esempio la richiesta se si è aperti in una determinata data, se una determinata azienda offre un servizio a domicilio oppure no, se è disponibile un prodotto, oppure aprire un reclamo o chiedere di essere ricontattati). Tutte queste domande molto semplici possono sicuramente essere offerte da un assistente virtuale programmato ad hoc proprio per questo.

#2  Lead generation

Senza alcun dubbio i chatbot sono strumenti eccezionali per l’acquisizione di contatti in un’ottica di marketing digitale, soprattutto se uniti a campagne Facebook Ads. I contatti “catturati” all’interno delle liste dei chatbot possono essere utilizzati in un ottica di brand awareness, come destinatari di messaggi broadcast di natura informativa e/o commerciale nei funnel di vendita.

#3  Brand awareness

Al pari dei classici sistemi di newsletter i chatbot, infatti, diventa uno strumento utile per far crescere la nostra autorevolezza e popolarità fra gli utenti interessati ai nostri servizi o prodotti. I contatti inserirti all’interno di un chatbot possono diventare destinatari di news ed informazioni, con l’obiettivo appunto di aumentare la fidelizzazione e aumentare la percezione del nostro brand.

#4  Assistenti alla vendita

In questo caso risultano particolarmente utili negli e-commerce, poiché capaci di accompagnare il cliente dalla scelta del prodotto fino al carrello. Uno dei successi dei negozi online è sicuramente rappresentato dal grado di soddisfazione dei propri clienti ed è risaputo che uno dei fattori capaci di aumentarne questa soddisfazione sia proprio il servizio di assistenza al clienti che, con un chatbot, può diventare personalizzato ed immediato.

Chatbot e Facebook Messenger: quali sono le ragioni di questo fortunato incontro?

Quando, nell’aprile del 2016, Facebook annuncia la possibilità di implementare Messenger con i chatbot, la diffusione di questi software inizia una corsa inarrestabile. L’applicazione di messaggistica del social network vanta, infatti, un numero di utenti incredibile, oltre 1.200.000.000 persone usano Messenger per comunicare.

I principali punti di forza dell’utilizzo di un chatbot sulla piattaforma Messenger sono dovuti a:

  • la sua diffusione a livello globale;
  • la possibilità di implementarlo sui siti web attraverso vari plugin;
  • il fatto che sia un’app già installata sul dispositivo della maggior parte degli utenti digitali.

Tutto questo garantisce alla app di Zuckerberg un notevole vantaggio sugli altri competitor.

Infatti perdono sicuramente forza tanto le chat proprietarie quanto le App personali da far installare ai propri utenti. Messenger rappresenta per aziende e utenti digitali il perfetto punto di incontro tra impresa e consumatore.

Basta avere una pagina Facebook, collegarci un chatbot e il gioco è fatto. Inoltre, ogni chatbot installato su Facebook ha un indirizzo web composto dall’URL m.me/<nome-pagina> che consente di inserire, su pagine web, email e qualsiasi altro contenuto digitale il link che, con un semplice click, rimanda direttamente al proprio chatbot.

Costruire un chatbot oggi non è una cosa complicata: si può utilizzare il codice e quindi programmare a mano il chatbot con le sue varie impostazioni oppure utilizzare software esterni, tanti dei quali gratuiti. Uno tra questi è ChatFuel.

Hai già implementato l’AI e i chatbot sul tuo sito? Se vuoi, condividi con noi la tua esperienza nello spazio riservato ai commenti.

Cosa sono i chatbot e come possono aiutarti nel tuo business?
5 (100%) 2 votes

Cristina Benedetto

Cristina Benedetto

Co-Founder at comunicarekairos.it
Esperta creatrice di ChatBot, per i quali offre anche consulenze. Si occupa di marketing e comunicazione da circa 20 anni.
Cristina Benedetto

Latest posts by Cristina Benedetto (see all)

Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link
Messenger icon
Chatta con noi!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa cookie.

Altro in: chatbot
Chat Facebook Messenger
Come installare la Chat Facebook Messenger con Chatbot

Chiudi