Come creare un pubblico personalizzato per le tue campagne Facebook Ads

Come creare un pubblico personalizzato per le tue campagne Facebook Ads

Quando si parla di fare pubblicità su Facebook vengono dette un sacco di cose, molto spesso errate o superflue per la riuscita o meno di una determinata attività. La creazione di campagne pubblicitarie ben indirizzate è fondamentale per non sprecare budget con inserzioni inutili che non porteranno a nessun utile per l’azienda che ha deciso di investire. In questo articolo vedremo come creare liste personalizzate per il proprio Facebook Ads.

Facebook advertising, l’attività irrinunciabile per le aziende

Prima di entrare nel dettaglio su come sviluppare un pubblico personalizzato, vediamo perché è necessario fare attività di Facebook Advertising. Le aziende che vogliono utilizzare i social network per aumentare la propria visibilità non possono più permettersi di creare una pagina e lasciarla così, senza far nulla in proposito. Non siamo più nei primi anni di Facebook in cui bastava pubblicare qualcosa e si poteva vivere di rendita con massicce dosi di copertura organica.

Per fare Facebook Business tutto è stato capovolto. Se non si investono soldi per la creazione di campagne pubblicitarie, con la sola reach organica non si riuscirà mai a raggiungere i risultati sperati (tranne qualche caso limite in cui un determinato post, per una serie di motivi, diventi virale). Ecco perché è necessario sviluppare un piano ben strutturato di Social Marketing, per poter finalmente raggiungere gli obiettivi prefissati.

Fai decollare la tua pagina aziendale

Nell’epoca del marketing digitale, chiamato anche marketing 2.0, l’utilizzo di alcuni strumenti diventa necessario per poter svolgere una particolare attività. Per fare una campagna Facebook efficace occorre dunque avere alcune accortezze e impostare i diversi parametri affinché le cose vadano come sperato.

Uno degli errori più gravi commessi da marketer inesperti è quello di creare un profilo Facebook invece di una pagina. Si tratta di un passo falso gravissimo perché il social di Zuckerberg ha ormai reso disponibili una grande serie di strumenti per poter gestire una pagina. Un’azienda deve puntare senza dubbio alcuno su questo tipo di soluzione, mettendo da parte ogni possibile tentazione alla creazione di un profilo.

Una volta compresa questa necessità (e creata la pagina aziendale) è possibile cominciare a fare le cose sul serio. L’obiettivo è quello di fare in modo che la pagina Facebook sia redditizia, sia in termini di visibilità che per le conversioni dirette.

Come creare un pubblico personalizzato su Business Manager

Eccoci dunque arrivati al nocciolo della questione. Dopo aver creato la pagina aziendale è necessario passare direttamente a Facebook Business Manager, la versione professionale del social che consente ai professionisti di tenere sotto controllo ogni singolo aspetto delle diverse campagne.

A questo punto occorre fare una necessaria precisazione: lo strumento messo a disposizione da Facebook ci consente di targettizzare la nostra audience per età, sesso, località, interessi professionali, formazione ecc. Tutte informazioni utilissime che un professionista può attingere dalle statistiche di Google Analytics. Il “problema” è che Facebook è un universo differente rispetto a Google, e questo può comportare delle differenze.

Perciò è probabile che il marketer di turno selezioni il suo target, faccia partire poi la campagna ma… risultati quasi nulli. Sarà forse lo strumento a essere crudele e a impedire di raggiungere i risultati? Le cose non stanno proprio così (almeno non completamente). Facebook è perfido in alcuni frangenti ma, allo stesso tempo, ci fornisce anche la soluzione per venirne fuori.

Il Business Manager ci offre l’eccezionale opportunità di creare dei pubblici personalizzati partendo però da basi solide, certe, sicure: le liste dei nostri clienti.

Step 1

La prima cosa da fare è entrare nel Business Manager, dopodiché clicca sui tre trattini in alto a sinistra e (nel menù che si apre) clicca su Tutti gli strumenti.

Ti si apriranno a quel punto una lunga serie di opzioni, ma tu potrai andare senza indugio su Pubblico.

facebook business manager screen 1

Step 2

A questo punto sei entrato all’interno della libreria del pubblico, in cui potrai creare il tuo pubblico personalizzato partendo dall’inserimento delle tue liste di clienti (lista di indirizzi email o di numeri di telefono).

Sarà poi Facebook a sviluppare delle liste di un pubblico di utenti dalle caratteristiche simili.

facebook business screen 2

Step 3

Lo strumento che stai utilizzando è davvero sensazionale. Facebook ti permette di scegliere tra due diverse opzioni (io ti consiglio di utilizzarle entrambe) per creare delle differenti tipologie di pubblico.

È possibile creare un pubblico personalizzato con le tue liste clienti, trovando così sul social quegli utenti che hanno avuto dei contatti con la tua azienda, anche al di fuori di Facebook.

facebook business pubblico personalizzato

Con la creazione di un pubblico simile, il sistema troverà per te nuovi utenti che potrebbero essere potenzialmente interessate alla tua azienda.

facebook business crea pubblico simile

Step 4

Una volta create le tue liste personalizzate, esse appariranno nella libreria pubblico. Il pubblico simile individuato da Facebook avrà la dicitura Looklike.

Saranno proprio queste liste a rappresentare il nucleo fondante della tua intera campagna pubblicitaria.

La creazione delle campagne Facebook sarà d’ora in poi un’attività molto più redditizia. Entra nella Gestione inserzioni dello strumento e clicca su Crea per sviluppare la tua nuova inserzione pubblicitaria.

facebook business crea campagna

Step 5

L’inizio di una nuova campagna pubblicitaria Facebook richiede, per iniziare, la scelta dell’obiettivo della campagna. Branding, conversioni, interazioni… sei tu a dover definire qual è l’obiettivo della nuova inserzione.

facebook business obiettivo di marketing

A questo punto seleziona la lista (o le liste) di pubblico che intendi utilizzare per la singola campagna.

facebook business trova pubblico

Una volta definito il pubblico potrai completare tutti i diversi parametri della tua campagna, ovvero la durata e il budget da investire e quale post sponsorizzare.

A tal proposito, vorrei darti un suggerimento. Visto che ormai Facebook e Instagram sono due realtà unite, i post sponsorizzati su Facebook dovranno apparire anche sul tuo profilo Instagram, in particolar modo se utilizzi un’immagine interessante per il post stesso.

In questo modo, potrai raccogliere un bel po’ di visibilità anche da Instagram, una realtà spesso sottovalutata ma che ormai è in grado di assicurare grandi risultati. L’importante è ricordarsi di pubblicare su Facebook post che abbiano immagini con dimensioni adatte per essere pubblicate nel feed di Instagram.

A tal proposito ti consiglio di leggere un articolo su come utilizzare Instagram per il Social Marketing.

Inizia a creare le tue campagne pubblicitarie

Ora che abbiamo visto nel dettaglio come creare un pubblico ad hoc, è giunto il momento di mettersi alla prova e di creare campagne pubblicitarie ben strutturate. Facebook è una piattaforma che permette ai marketer di aumentare a dismisura la popolarità di un Brand, a patto che le cose vengano fatte secondo certi criteri ben precisi.

Di tutte le “regole d’oro” che possono garantire la riuscita dell’attività di Facebook Ads, vi è senza dubbio la definizione dell’obiettivo prefissato e del target. L’obiettivo è importantissimo e dovrà essere congruo alla tipologia di inserzione che si vuole sviluppare. Per intenderci, non puoi selezionare Notorietà come obiettivo della campagna se poi andrai a pubblicizzare un post con un chiaro riferimento alla vendita di un prodotto.

È necessario quindi essere precisi il più possibile. Una volta definito lo scopo (mi ripeto, definito in base al tipo di inserzione che si vuole sponsorizzare), puoi passare direttamente alla creazione della campagna utilizzando le liste di pubblico che avrai sviluppato in precedenza.

Con un obiettivo congruo e delle liste utenti estrapolate da Facebook in base ai dati forniti da te, le possibilità di riuscita per le tue campagne pubblicitarie saranno molto più alte.

Per concludere

Le inserzioni pubblicitarie su Facebook sono un tassello fondamentale per portare avanti un’attività di marketing sui social network. Una Social Media Strategy davvero efficace deve includere diverse soluzioni, ognuna di esse funzionante a seconda delle regole della diversa piattaforma.

Lo scopo principale è sempre lo stesso: portare traffico qualificato sul sito web.

Quali sono, secondo il tuo parere, altri parametri da tenere in considerazione per la creazione di una campagna Facebook?

Scrivimi nei commenti la tua opinione.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
Ok, mi iscrivo!

Per maggiori informazioni consulta la nostra INFORMATIVA PRIVACY

Come creare un pubblico personalizzato per le tue campagne Facebook Ads
4.3 (86.67%) 6 votes

Vincenzo Abate
Seguimi

Vincenzo Abate

Laureato in Filosofia e Scienze Umane, è da sempre un grande appassionato di scrittura creativa e di letteratura. Ha collaborato (e collabora) anche con diverse aziende come blogger, copywriter e social media manager. Ha pubblicato diversi libri, sia in formato cartaceo che in ebook, con diverse case editrici e anche con il servizio di autopubblicazione YouCanPrint.
Vincenzo Abate
Seguimi
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sito web vecchiotto o invisibile su Google?

30 MINUTI DI CONSULENZA SEO GRATIS

Inserisci i tuoi dati per richiedere un'analisi GRATUITA del tuo sito web.
OK, VOGLIO LA CONSULENZA
Prima di inviare il modulo consulta la nostra informativa privacy.
close-link
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
Ok, mi iscrivo!
close-link
Altro in: Social Media Marketing
7 domande che devi porti PRIMA di cominciare a fare Personal Branding
7 domande che devi porti PRIMA di cominciare a fare Personal Branding

Chiudi