Aumentare le visite del blog

Aumentare le visite del blog: 7 tattiche per promuovere i contenuti

Che frustrazione. Ore e ore di scrittura e poi? Il nulla. Poche visite, pochi riscontri, il tuo contenuto sembra una goccia come tutte le altre nell’oceano del web.

Cosa puoi fare?

Devi solo trovare il modo di dare visibilità ai tuoi contenuti e di conseguenza aumentare le visite al tuo sito, per far conoscere il tuo blog. Ecco 7 tattiche per guidarti nella promozione dei tuoi contenuti.

Come ottenere il massimo dalla promozione dei tuoi contenuti

Se fatto correttamente il content marketing è una delle strade migliori da percorre per il tuo business online. Il primo step è creare contenuti utili e ben scritti, ma è solo l’inizio. Hai tra le mani un piccolo ingranaggio perfetto, che da solo non può nulla: devi inserirlo all’interno di un meccanismo di promozione online dei contenuti.

Per tua fortuna, sono disponibili diverse strategie per pubblicizzare un blog, ma c’è una cosa fondamentale che devi sapere: non ti serve solo aumentare le visite del blog, la tua più grande sfida è generare traffico e lead qualificati, fare in modo che i contenuti sappiano incontrare i tuoi potenziali clienti.

Questo articolo può aiutarti ad approfondire: personas, come scrivere per i tuoi clienti ideali.

Sfrutta l’influencer marketing

L’influencer marketing non è una disciplina limitata ai grandi marchi: puoi farlo anche tu. Certo, tutto dipende dal budget che puoi destinare alla promozione del tuo blog, ma ci sono strade percorribili anche a costo zero o quasi.

Non relegare la tua idea di influencer marketing a qualcosa di correlato esclusivamente alle celebrità del web, con un seguito pazzesco. Una persona comune, un esperto con un impatto superiore alla media nel tuo settore di riferimento, può farti fare un balzo in avanti. Queste persone sono anche definite micro-influencer e ti permettono di arrivare al tuo pubblico, perché sono veri appassionati, sono spontanei e risultano più autentici.

Da dove partire per trovare il micro-influencer giusto, per il tuo blog?

È vero che da grandi investimenti derivano grandi tool, ma puoi restare ancorato al low budget. Piattaforme per l’influencer marketing, come Buzzoole, HYPR o Buzzsumo, ti mettono a disposizione informazioni, che puoi filtrare alla ricerca del tuo micro-influencer. In alternativa, sfrutta il potere degli hashtag, specialmente sui quei social dove il loro uso è predominante: Twitter e Instagram.

Grazie agli hashtag puoi risalire a persone interessate a specifici argomenti. Poi dovrai analizzare i profili e non sarà facile, ma trovare il giusto micro-influencer, per dare una spinta ai tuoi contenuti, ti ripagherà di ogni fatica.

Se vuoi approfondire come trovare gli hashtag: Instagram e Twitter – troviamo gli hashtag giusti.

Riutilizza i tuoi contenuti e trasformali in video o infografiche

I tuoi contenuti devono essere camaleontici e tu puoi fare in modo che lo siano. Non limitarti a scrivere, pubblicare e condividere, ma trasforma i tuoi testi in altre forme di contenuto. Puoi estrapolare i concetti principali e realizzare splendide infografiche da condividere su Pinterest. Usa software come Piktochart e implementa le tue strategie su Pinterest.

Se vuoi implementare le tue strategie di content marketing con Pinterest: come portare traffico al tuo blog con Pinterest.

Se le immagini sono un potente mezzo di visual content, vedrai come i video daranno una spinta incredibile ai tuoi contenuti. Non dovrai impazzire nell’allestimento di un set cinematografico, con l’ausilio di tool, come Lumen5, potrai trasformare i tuoi contenuti in brevi video. Condividili sulle piattaforme social e vedrai che saprai stimolare l’interesse delle persone e condurle sul tuo blog.

Ripubblica i contenuti su altre piattaforme

C’è un mondo di opportunità nel web, quindi non restare asserragliato nel tuo blog. Aggregatori, siti di content curation, ma anche piattaforme di blogging come Medium, possono offrirti l’opportunità di far emergere i tuoi contenuti e aumentare le visite al blog.

Medium è una piattaforma editoriale a cui puoi accedere con il tuo account Facebook o Google. Ti offre la possibilità di ricercare argomenti di tuo interesse e vedere chi ne sta parlando. Potresti rielaborare il tuo contenuto in una versione più breve o stimolare l’attenzione con una riflessione, per poi accompagnare le persone verso il tuo blog, per ulteriori approfondimenti.

Sfrutta anche la potenza di piattaforme come Quora, incentrate sul meccanismo di “domanda e risposta”. Quora è una via di mezzo tra un social network e un forum. Puoi vedere le domande delle persone, e cogliere ottimi spunti per argomenti da approfondire sul tuo blog. Inoltre, puoi dare le tue risposte, aiutare e accrescere la tua autorevolezza.

Come vedi, non c’è ragione di scoraggiarsi. Se parti con l’idea di creare contenuti utili e sai a chi vuoi rivolgerti, le opportunità per aumentare le visite del blog non mancano.

Andiamo avanti.

Pulsanti Social e Click to tweet pronti all’azione

I tuoi lettori possono essere il miglior canale di promozione dei contenuti. Non dimenticare d’inserire i pulsanti di condivisione in ogni tuo blog post e offri la possibilità, alle persone che lo desiderano, di poter condividere facilmente i tuoi contenuti. Non costringerli a mirabolanti copia-incolla sulle piattaforme social, perché anche i più appassionati seguaci finiranno per stufarsi.

Un’altra ottima strategia è di inserire tweet cliccabili all’interno dei tuoi contenuti. In questo modo, puoi creare citazioni suadenti che invitano i tuoi lettori alla condivisione con la propria community su Twitter.

Per quanto banale, sono pochissimi i blogger che hanno cura di questi dettagli. Con un piccolo sforzo potrai fare la differenza. Inoltre, il click to tweet può trasformarsi in un semplice elemento di design, che arricchisce il testo e dà modo alle persone di “respirare” durante la lettura.

Ripubblica più volte sui social network

Limitarti a condividere sui social network una sola volta, vuol dire ingannare i tuoi contenuti. Non puoi vergognarti di loro, hai lavorato così tanto. Le persone difficilmente vedranno i tuoi contenuti alla prima condivisione e, credimi, non verranno in massa sul tuo blog a cercarli. Quindi, crea una strategia di condivisione e riproponi i tuoi contenuti.

Esistono diversi tool che ti permettono di programmare la condivisione dei tuoi blog post. Io sono un fanatico di Postpickr, lo uso tutti i giorni ed è uno strumento fantastico. Puoi risparmiare tempo e organizzare un vero calendario delle tue condivisioni sui social network.

Ancora una volta, affinché sia un filo conduttore, perché non voglio che tu lo dimentichi, ti ripeto che è fondamentale conoscere le persone ideali a cui vuoi rivolgerti. Più la tua idea di buyer personas sarà chiara e definita e maggiore sarà l’efficacia delle tue azioni.

Raggiungi aziende e professionisti pertinenti al tuo settore

Sono diventato un quarantenne a pane e condivisioni. L’ho fatto con entusiasmo, in modo inconscio, ho condiviso e condivido con spontaneità tutti i contenuti di valore che trovo. Questo modo di fare, si è rivelato essere una strategia che, a lungo termine, mi ha permesso d’intrecciare relazioni con aziende e professionisti del mio settore. Ora, tu potresti sfruttarla in modo più consapevole, ma sempre sincero e pertinente. Non promuovere o citare aziende se non sei sicuro che possano offrire valore ai tuoi lettori.

Quindi, nell’ottica di una strategia di condivisione dei contenuti, aggancia le aziende e i professionisti che offrano servizi utili, già testati nelle tue attività quotidiane, e diventa un promotore.

In questo modo, offri ai tuoi lettori ottimi consigli per svolgere le loro attività di blogging, accresci la tua autorevolezza e dai visibilità ad aziende e professionisti. Vedrai che, a loro volta, condivideranno il tuo contenuto nei loro canali social.

Naturalmente, è un lavoro lungo, ma pian piano la tua presenza online si consoliderà e acquisirai autorevolezza: vedrai che sarà una strategia fruttuosa per aumentare le visite del blog.

Chiama all’azione i tuoi lettori

Senza dubbio l’email è il mezzo che ti consente di creare una relazione più intima con i tuoi lettori. Quindi, potresti pensare a un servizio di newsletter, per richiamare l’attenzione sui nuovi contenuti pubblicati o comunicare servizi e iniziative dedicate agli iscritti.

Lo so, stai pensando che a) prima devi riuscire a portare le persone sul tuo sito e b) devi convincerle a iscriversi alla tua newsletter. Ma credimi, anche questa è una tattica per aumentare il traffico del blog e non devi trascurarla.

Pensaci un attimo, se una persona è arrivata sul tuo sito, non vuol dire che ci tornerà.

Crea contenuti di valore, contenuti utili per i tuoi lettori ideali e usa le tattiche che hai appena visto in questo articolo, per aumentare le visite al blog. Poi sfrutta il servizio di newsletter per far tornare le persone sul tuo blog. Vedrai che i lettori più appassionati ti aiuteranno a pubblicizzare i contenuti.

Se la strada del servizio newsletter ti sembra complessa da gestire e ti crea un senso d’ansia, c’è un’alternativa che io apprezzo e trovo utilissima: la notifica push.

Servizi come Pushcrew ti consentono di inviare notifiche alle persone che arrivano sul tuo sito. L’iscrizione è facilitata, perché non ci sono moduli da compilare, basta un semplice click per aderire. Ogni volta che pubblicherai un nuovo contenuto, le persone riceveranno una notifica attraverso il loro browser. Pushcrew funziona con Chrome, Firefox e Android, perciò potrai raggiungere i tuoi lettori ovunque siano, senza aspettare che accedano alla loro casella di posta elettronica.

La promozione dei contenuti è la chiave per aumentare le visite del blog

Non ci sono magie e i tuoi competitor non sono dei supereroi della Marvel. Devi provare strade nuove, sperimentare e non arrenderti. Ricorda che Emil Michel Cioran filosofo e saggista rumeno, ha detto “In un mondo senza malinconia gli usignoli si metterebbero a ruttare”.

Quindi, smetti di ciondolare tra i dovrei ma non “posto”. Raccogli le tue energie e sfrutta la tua malinconia per far cantare i tuoi contenuti come gli usignoli.

Lo so che conosci altre tattiche di condivisione dei contenuti, non fare il misterioso. Lo spazio per i tuoi commenti è sempre aperto.

Aumentare le visite del blog: 7 tattiche per promuovere i contenuti
4 (80%) 4 votes

Avatar for Sergio Albertini
Seguimi

Sergio Albertini

Blogger, Webwriter e Digital Tutor at Sergio Albertini
Blogger e Content writer. Si occupa della scrittura di contenuti per il web, formazione e Content marketing.
Crede che la scrittura sia una tecnologia liquida capace di accogliere ogni contenuto e adattarsi a qualsiasi contenitore.
Avatar for Sergio Albertini
Seguimi
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link
Messenger icon
Chatta con noi!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa cookie.

Ehi, potrebbe interessarti anche...
web agency roma
Perché affidarsi ad una Web Agency?

Chiudi