trucchi Twitter

6 trucchi Twitter da non perdere

Recentemente, abbiamo parlato di Instagram e di come possiamo aumentare i follower con l’aiuto dei bot, e adesso tocca a Twitter. L’argomento non è proprio lo stesso, ma certamente andremo a conoscere dei trucchi che, se messi in atto come si deve, possono attirare sul nostro profilo tanti seguaci in più e ottimizzare il livello di engagement. Tuttavia, non si tratta solo di questo: saranno consigli utili per aziende, professionisti e amanti dei social.

1. Aumentiamo i follower con i tweet giusti al momento giusto

Twittare a caso non serve: senza seguire due accortezze di base, vedrai che solo una piccola percentuale dei tuoi follower noterà i tuoi tweet. Non a caso, sono migliaia i tweet che vengono inviati ogni secondo, il che significa che per aumentarne la visibilità, non solo devi usare gli hashtag con intelligenza e in giusta quantità, prediligendo quelli che trovi nella lista delle tendenze, ma devi anche inviarli al momento giusto.

Abbiamo svolto alcune ricerche a riguardo e, attualmente, pare che l’orario migliore per twittare inizi alle 12 e termini alle 15. Anche la mattina presto e la sera tardi non sono male come orari. Inoltre, sembra che sia consigliabile inviare tweet dal lunedì al giovedì (quest’ultimo è il giorno più consigliato in assoluto!).

Tuttavia, la soluzione migliore è analizzare i tuoi followers: in quale momento della giornata ricevi più notifiche? Bene, quello è il momento giusto per twittare. Quando molti stanno twittando, fallo anche tu e cerca di twittare più volte durante la giornata.

2. Per scrivere di più, usa le immagini

Pur se fortunatamente il limite di caratteri di Twitter è aumentato da 140 a 280, per aziende e professionisti, e per tutti coloro che hanno qualcosa di un po’ più “lungo” da dire, in alcuni casi si presenta comunque come un problema. Proprio per questo, tra i trucchi Twitter più semplici e più utilizzati, e nel contempo intelligenti, troviamo quello di usare le immagini per scrivere di più.

In pratica, puoi semplicemente scrivere sul blocco note o nell’app dei messaggi dello smartphone, fare uno screenshot e twittare. Accompagna l’immagine con i tuoi hashtag e avrai abilmente raggirato il limite di 280 caratteri senza troppe difficoltà.

3. Meglio usare le emoji che non farlo!

Chi usa Twitter, dovrebbe sapere che le emoji sono diventate così popolari al punto che un report ha mostrato che un tweet con emoji ha un tasso di engagement del 25,4% più alto rispetto ad un tweet composto solamente da parole e hashtag. Ovviamente, non dovresti semplicemente aggiungere le faccine e le immaginette senza un motivo: devono essere ben collegate al contenuto, in maniera tale da comunicare e trasmettere le tue effettive sensazioni riguardo ciò che hai scritto. Pur se sembra banale, questo può aumentare il livello di efficacia della nostra comunicazione virtuale.

4. Fatti suggerire da Twitter

Naturalmente, il social suggerisce ad ogni utente le persone che potrebbe conoscere, in base ad alcuni specifici criteri e ad algoritmi personalizzati relativamente alle preferenze di ogni iscritto. Tuttavia, non sempre notando qualche connessione con altri utenti in comune, riesce a suggerire il tuo account a persone che potrebbero conoscerti. A volte, questo non accade e siamo noi a dover aiutare il social network, in particolare se abbiamo un’azienda o un’attività da promuovere online.

La prima cosa da fare per farti trovare da nuovi follower è utilizzare un unico numero di telefono e un unico indirizzo e-mail (eventualmente l’indirizzo usato principalmente dalla tua azienda o che usi durante le tue attività professionali). Poi, carica i tuoi contatti. In questo modo, Twitter potrà analizzare i contatti importati da te e anche dagli altri e suggerirti i tuoi potenziali follower (che potranno appunto essere tuoi clienti o potenziali tali) e fare lo stesso con loro.

Anche usare gli hashtag potrà aiutare i bot del social: cercheranno di collegarti con persone che twittano in base a tematiche simili a quelle affrontate da te. Sarà molto utile seguire gli influencer del tuo settore o comunque coloro che trattano i tuoi stessi argomenti o che parlano di qualcosa che ti interessa: i loro follower potrebbero vedere il tuo account tra i suggerimenti.

5. Semplifica il tuo feed con le liste

Se il tuo account aziendale o privato sta seguendo più di duecento persone, può diventare dannatamente impossibile tenere traccia dei contenuti che desideri effettivamente vedere. La soluzione migliore, per non perdere engagement dalle persone giuste e  per guadagnarne di più, è creare delle liste, utili per visualizzare feed personalizzati composti dai tweet di gruppi di clienti, possibili lead, tuoi lettori, influencer o account che desideri semplicemente tenere d’occhio (magari i tuoi competitors o mentori dai quali vuoi prendere spunto!).

Come si creano le liste? Vai sul tuo profilo, clicca su “Liste” (nel menu sotto la cover) e sulla destra apparirà il tab “Crea nuova lista”. Clicca, concentrati e inizia! Potrai scegliere se creare liste private (accessibili solo a te) o pubbliche (dove chiunque potrà iscriversi senza problemi).

6. La pubblicità su Twitter si fa così

Chi desidera fare pubblicità su questo social, dovrebbe puntare sui tweet che già hanno ricevuto un sacco di engagement. Questo significa che la campagna non andrà affatto male, ma anche che potrai avviare contemporaneamente un’altra promozione. Il successo del primo tweet aiuterà anche il secondo e questo è uno dei trucchi Twitter più utilizzati da chi vuole avviare campagne pubblicitarie andando molto più sul sicuro. Con questa semplice strategia, molti marketer riescono a creare valide mailing list, a generare numerosi leads e ad ampliare il proprio engagement.

Solitamente, i tweet che funzionano di più sono quelli che offrono un piccolo elenco di risorse, un prodotto gratuito o che mostrano un codice di sconto o argomenti specifici e relativi all’interesse dei followers. Sperimenta con contenuti ben ponderati, controlla e guarda come risponde il tuo pubblico. In questo modo, avrai la possibilità di ottenere importanti risultati e di aumentare costantemente l’engagement e il numero dei tuoi seguaci su Twitter.

Ovviamente, non accade tutto dal giorno alla notte e, quando si tratta di social, il segreto per riuscire ad avere successo consiste nel costruire connessioni e relazioni, giorno dopo giorno, e non solo nell’usare dei semplici trucchi Twitter. Tuttavia, con questi consigli, potrai fare molto più in fretta!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
Ok, mi iscrivo!

Per maggiori informazioni consulta la nostra INFORMATIVA PRIVACY

6 trucchi Twitter da non perdere
5 (100%) 1 vote

Avatar for Susanna Soliman

Susanna Soliman

Scrittrice, copywriter e mamma a tempo pieno. Scrivo per passione, leggo per crescere e vivo di parole. Il mio motto è: #Love, #Live & #Write.
Avatar for Susanna Soliman
Nessun Commento

Lascia un commento...

Commento
Nome
Email
Sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sito web vecchiotto o invisibile su Google?

30 MINUTI DI CONSULENZA SEO GRATIS

Inserisci i tuoi dati per richiedere un'analisi GRATUITA del tuo sito web.
OK, VOGLIO LA CONSULENZA
Prima di inviare il modulo consulta la nostra informativa privacy.
close-link
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
Ok, mi iscrivo!
close-link
Altro in: Social Media
facebook marketplace
Facebook Marketplace: come usarlo per la tua attività

Chiudi